martedì, 19 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Allerta meteo, attesa per oggi la “grande nevicata”. In alcune regioni scuole chiuse e stop ai tir
Pubblicato il 11-02-2013


Emergenza neveSospensione della circolazione dei tir, riduzione dei voli e chiusura delle scuole. Questi alcuni dei provvedimenti assunti nell’attesa della più intensa nevicata che dovrebbe imbiancare tutta l’Italia. Prima dell’arrivo della perturbazione di origine nord-atlantica, che si abbatterà prima al Nord e poi su parte del Centro, il ministero dell’Interno ha adottato la decisione precauzionale di chiedere alle prefetture di 11 regioni di sospendere la circolazione di tir a partire dalle 22 di ieri sera. Inoltre, alcuni sindaci hanno deciso di mantenere chiuse le scuole durante la giornata di oggi, mentre è stata rinviata la prova scritta del maxi-concorso per 11.542 cattedre a bando.

STOP AI TIR IN 11 REGIONI Le 11 Regioni coinvolte nell’ondata di maltempo, cui il Viminale ha chiesto la sospensione della circolazione dei tir a partire da ieri sera, sono Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria.

SCUOLE CHIUSE E CONCORSONE SCUOLA RINVIATO – A causa del maltempo in arrivo in tutta Italia, per la giornata di oggi è prevista la chiusura delle scuole, decisa dai sindaci di Genova, Savona, Imperia, Pistoia, Cosenza e del salernitano. Nel frattempo il ministero dell’Istruzione ha stabilito il rinvio, a mercoledì 13 febbraio, delle prove scritte del maxi-concorso scuola per il reclutamento del personale docente nelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado. L’inizio delle prove scritte era previsto per oggi e domani.

LE PREVISIONI DELLA PROTEZIONE CIVILE – Secondo il Dipartimento della Protezione Civile il maltempo sarà provocato dall’arrivo di una perturbazione nord-atlantica che provocherà intense nevicate sulle regioni del nord, a partire da quelle centrali. Già dalle prime ore di oggi sono attesi fiocchi di neve, a quote di pianura, inizialmente su Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, poi su Lombardia, Toscana ed Emilia-Romagna e successivamente sul Veneto, Friuli Venezia Giulia e provincia autonoma di Trento. Inoltre, sempre dalla mattina di oggi, sono previste nevicate, inizialmente al di sopra dei 200-400 metri, su Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise, con quota neve in rialzo al di sopra degli 800-1000 metri nel pomeriggio.

VOLI RIDOTTI – Sempre a causa del maltempo e delle precipitazioni a carattere nevoso che interesseranno il Nord del Paese, a partire da questa mattina, Alitalia ha deciso di ridurre del 30% di voli da e per Milano Linate.  Lo scopo, spiega in una nota l’ex compagnia di bandiera, è quello di”limitare i disagi per i passeggeri a causa dell’insorgere di possibili congestioni dovute alle procedure di sghiacciamento degli aeromobili”.

Silvia Sequi 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento