martedì, 19 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Caso Pistorius, il detective accusatore del campione sollevato dall’incarico. È accusato di omicidio
Pubblicato il 21-02-2013


Pistorius-detective Hilton BothaAltro colpo di scena sul caso Pistorius: l’inquirente numero uno del caso Pistorius, Hilton Botha, verrà sostituito. Ad annunciarlo è stata la polizia sudafricana. Botha, era contestato dalla difesa dell’atleta sia perché lui stesso è sotto inchiesta per omicidio, sia per l’imprecisione con la quale ha condotto l’inchiesta sull’omicidio della fidanzata di Pistorius, Reeva Steenkamp. Il detective   deve rispondere di sette capi di imputazione per tentato omicidio per aver sparato, in stato d’ebbrezza, contro un taxi, 4 anni fa, al fine di fermarlo. L’agente sembra debba comparire davanti ai giudici a maggio. Nel frattempo, dopo sette notti trascorse in un commissariato di polizia, Oscar Pistorius oggi saprà se gli verrà concessa la libertà condizionale, in attesa del processo che lo vede imputato con l’accusa di omicidio premeditato della sua compagna Reeva Steenkamp, consumatosi la notte di san Valentino nella sua villa di Pretoria.

LA DIFESA DEL DETECTIVE – Il detective, principale accusatore di Pistorius, si è difeso dichiarando che all’epoca dei fatti non era ubriaco. «Ho sparato contro il taxi perché ha provato a buttarci fuori strada» ha spiegato l’agente. Il detective ha inoltre raccontato che l’incidente è avvenuto nell’ambito di un’inchiesta su un omicidio. «Nessuno è rimasto ferito», ha poi aggiunto Botha. Nel frattempo la polizia sudafricana ha precisato che sul detective «non è stata presa ancora nessuna decisione».

IL MARCHIO SPORTIVO SOSPENDE IL CONTRATTO – Sul fronte della comunicazione pubblicitaria, la celebre azienda di capi sportivi ha annunciato di aver sospeso il suo contratto con Oscar Pistorius perché questi ha «diritto a un processo equo e continueremo a monitorare la situazione da vicino». Due giorni fa l’azienda aveva già reso noto che non aveva in programma altre campagne pubblicitarie con Pistorius come testimonial.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento