venerdì, 24 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Sanremo 2013, risultati e polemiche: quanto pesano i talent e il tele-voto? Chi ha stroncato i Modà su Twitter?
Pubblicato il 18-02-2013


Marco Mengoni-vincitore-SanremoDopo le puntuali polemiche che precedono il Festival, non potevano mancare quelle post kermesse: i malumori sul verdetto. Nell’edizione di successo di quest’anno, Fabio Fazio ha voluto introdurre nuovamente la Giuria di qualità al fine di equilibrare il peso del tele-voto, dopo episodi eclatanti come quello del 2010 con la quasi vittoria della coppia Pupo-Emanuele Filiberto e la contestuale vittoria di Valerio Scanu. Forse l’obiettivo sarà stato anche quello di contenere le vittorie di artisti lanciati da talent show. Basti pensare alle vittorie di Valerio Scanu, Marco Carta ed Emma Marrone lo scorso anno. Al di là delle polemiche, soddisfazione è stata espressa dai conduttori Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

LA VITTORIA DI DUE CANTANTI EX “X-FACTOR” – Nonostante la reintroduzione della Giuria di qualità, a vincere la 63esima edizione sono stati Marco Mengoni, tra i 14 Campioni, e Antonio Maggio tra i Giovani, già vincitore di X Factor 1 con la vocal band “Aram Quartet”. Inoltre, secondo i dati finali, durante la notte di sabato sembra esserci stato una sorta di voto “anti-Modà”. Mentre fino a prima di mezzanotte, la pop band guidata da Kekko era in testa al televoto con il 25% rispetto al 20.72% di Marco Mengoni, dalle 00:26 alle 00:52 il vincitore del Festival ha improvvisamente staccato i rivali di oltre 10 punti percentuali, attestandosi al 44,18% rispetto ai 33.90% dei Modà. Sull’eventualità di una campagna “anti Modà” sui social network, in particolare Twitter, il leader della band non intende polemizzare: «Non mi arrabbio, fa parte del gioco. Mi chiedevo piuttosto perché tanti big della canzone italiana non volessero venire a Sanremo. Forse, ora l’ho capito».

FAZIO, CLASSIFICA FINALE INTERESSANTE – Mettendo da parte le polemiche rispetto al tormentone “talent sì” o “talent no”, Fazio ha definito «molto interessante» la classifica finale. «Si pensi che il 45% del voto popolare è andato solo a due cantanti (Mengoni e Modá), per cui non si capisce perché la giuria di qualità avrebbe dovuto ribaltare a prescindere il tele-voto. È intervenuta come ha reputato giusto fare».

IL PRESIDENTE GIURIA QUALITÀ, LA SOMMA FA IL TOTALE – Sul verdetto si è espresso anche il pianista Nicola Piovani, presidente della Giuria di qualità: «Come sempre vorrei vedere vincere l’opera, l’interprete, l’autore che più piace a me. Naturalmente non succede mai. Perché in una giuria i gusti e i giudizi sono diversi e alla fine è la somma che fa il totale».

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Di fatto la giuria ha favorito mengoni, portando in finale elio, e togliendo il posto a un altro concorrente da talent show, se ci fosse stata tra i finalisti annalisa di amici, che nella classifica parziale era terza il televoto, o chiara che era quarta, il televoto di una parte di pubblico si sarebbe diviso, e avrebbero vinto i modà….visto che c’è stato un testa a testa tra loro e mengoni. lo dico perchè è innegabile che i cantanti dei talent sia amici che xf peschino dallo stesso bacino di pubblico, per quanto in rai cerchino di esaltare xf a programma superiore ,lo fanno senza nessuna cognizione di causa, infatti basta farsi un giro su internet per capire che chiara o annalisa ad esempio hanno in buona parte lo stesso pubblico……mengoni ha beneficiato dell’esclusione delle sue dirette concorrenti ,inoltre la giuria ha votato pochissimo i modà….poco anche mengoni a dire il vero, ma sempre più che i modà. io trovo questo sistema sbagliato….si spillano soldi al pubblico e poi si falsa il risultato con una mossa come quella ……nessuno impedisce loro di togliere il televoto se ritengono che non sia uno strumento opportuno, però si gioca a carte scoperte e si vede come vota la giuria. invece così è tutto troppo fumoso, e far credere che il verdetto della giuria abbia coinciso con quello del pubblico è sbagliato….perchè non è andata così, però allo stesso te,èpo si è “pilotato” il risultato, io sono convinta che con un televoto non condizionato, se non ci avessreo messo mano avrebbero vinto i modà…..inoltre è vero che nell’ultimo periodo è cresciuta la pratica ignobile del voto “contro” che nasce per tagliare le gambe ai favoriti. ad amici big lo hanno fatto con marco carta, superfavorito al televoto, per essere stato il più votato tutte le puntate è nato in rete il voto ” contro” accordato tra fans club che si gemellavano per votare chiunque fosse contro di lui e cercare di escluderlo dalla gara….una vergogna!!!

Lascia un commento