martedì, 19 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Sbarca anche in Italia Spotify, il popolare servizio di streaming musicale
Pubblicato il 12-02-2013


SpotifyFinalmente sbarca in Italia Spotify, il popolare servizio di streaming musicale. L’annuncio ufficiale è previsto per oggi, ma sono già disponibili sia il sito ufficiale in lingua italiana, sia le applicazioni per iPhone e Mac e i servizi sono praticamente tutti funzionanti. Spotify consente ascolti illimitati, un catalogo corposo e un meccanismo di creazione/condivisione playlist funzionale sia all’ascolto individuale sia alla dimensione social della Rete. L’entusiasmo tra gli utenti della Rete si sta diffondendo largamente: su Twitter, in particolare, il servizio musicale è già definito “una droga”.

COSA È SPOTIFY – Nato e lanciato in Svezia nel 2008, il servizio musicale in streaming consente di ascoltare le canzoni on demand e da noi giunge in concomitanza dell’inaugurazione del Festival di Sanremo. Spotify conta milioni di utenti in tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Australia, passando per la Nuova Zelanda e l’Europa e consentirà di ascoltare in streaming tutta la musica che si desidera con la possibilità di condividerla con gli amici.

COME ACCEDERE AL SERVIZIO MUSICALE – Per usufruire del servizio musicale, il primo passo da fare è quello di creare un account andando direttamente sul sito http://www.spotify.com/it/, scaricare l’applicazione per Mac o Windows e poi ascoltare tutta la musica senza limiti di tempo. La differenza tra Spotify e gli “store” musicali di download tipo iTunes, risiede nel fatto che i brani selezionati non vengono scaricati e conservati nella memoria degli apparecchi elettronici, ma si ascoltano senza salvarli. Inoltre, il servizio on demand permette di scegliere  canzoni e generi diversi e non “subire” la ricezione di un “flusso” di brani come accade con la radio.

I PREZZI E GLI ABBONAMENTI DI SPOTIFY – Il servizio offre tre possibilità: Spotify Free, gratuita, consente di ascoltare tutta la musica che si vuole, senza limitazioni, ma con banner e annunci pubblicitari audio; Spotify Unlimited ha un costo di 4,99€ al mese e consente di eliminare tutta la pubblicità. Queste opzioni richiedono un collegamento costante a Internet: la musica si ascolta solo online e su desktop; infine c’è l’opzione Spotify Premium, a 9,99€ al mese. In questo caso, Spotify funziona anche su dispositivi mobili (applicazioni compatibili con i sistemi iOS, Android, Windows 8) e consente di scaricare fino a 9999 brani su tre dispositivi (dunque 3333 per dispositivo). Le canzoni selezionate restano nella app e sono accessibili solo finché si rimane abbonati al servizio, ma possono essere ascoltati anche offline (per strada, in aereo, in nave).

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento