giovedì, 18 gennaio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

British tailoring per la donna Stella McCartney
Pubblicato il 04-03-2013


McCartney-ParisFashionWeekAppurato che il connubio maschile/femminile è uno dei trend della prossima stagione fredda, sulle passerelle parigine da Stella McCartney le modelle sembrano davvero appena uscite da uno dei tanti laboratori di Savile Row, la storica via londinese amata dai gentleman di tutto il mondo perché sede di famose sartorie. Per Stella il ‘british tailoring’ è d’ispirazione anche per lo stile di lei. In passerella ci sono completi maschili gessati, cappottoni oversize, bomber nel classico tartan. Tutto si gioca intorno a pochi colori, tra cui i più belli melanzana e ametista. Ai piedi stivali col tacco in legno e ankle boots dalle suole biodegradabili. Quindi sartoriale, ma anche rispettoso del pianeta, e non soltanto per via delle suole bio.

STILISTA LANCIA MESSAGGIO PER SALVARE ORSI POLARI – Allegato all’invito cartaceo tutti gli ospiti hanno trovato un piccolo orso polare in plastica. Il motivo? In Canada vivono circa 25.000 orsi polari, in estinzione a causa dei cambiamenti climatici ma anche perché il governo locale non ferma la caccia a questo animale. Così ogni anno, fanno sapere dalla griffe, vengono uccisi circa 800 orsi per utilizzarne poi le pelli. Dal 3 al 14 marzo a Bangkok si riuniranno oltre 150 paesi del mondo per votare contro la caccia a questo animale. E così Stella, da sempre sensibile al tema, ha deciso di sostenere la causa per spingere il governo inglese a prendere posizione. In prima fila al defilé oltre al papà Paul, anche diverse celebrities, tra cui Nicole Richie, Jessica Alba, Salma Hayek e Bono Vox che ha commentato la sfilata con ‘She’s great! The collection? Very britsh!’.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento