sabato, 26 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Conclave, si avvicina la data ufficiale. Oggi si riuniscono tutti i 115 cardinali “elettori”
Pubblicato il 07-03-2013


ConclaveFino a ieri sera sembrava una notizia cui mancava solo l’ufficializzazione, poi è giunta la smentita da parte di padre Federico Lombardi che ha reso noto che lunedì prossimo non ci sarà alcuna messa «pro-eligendo Romano Pontefice», quella messa che precede l’ingresso dei cardinali nel Conclave. Oggi finalmente tutti i 115 cardinali “elettori” saranno riuniti e si potrà dunque stabilire la data in cui celebrare le elezioni del nuovo Pontefice. Nel frattempo nella Cappella Sistina, ove si voterà il Papa, sono state posizionate le due stufe, quella per la fumata bianca in caso di elezione avvenuta e quella per la fumata nera nel caso contrario.

LA CONGREGAZIONE DI IERI – La quarta Congregazione generale dei cardinali, elettori e non elettori, tenutasi ieri nell’Aula del Sinodo si è conclusa con un’altra fumata nera. Il collegio cardinalizio «sta procedendo in un cammino di riflessione» ha dichiarato padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede, nel briefing seguito alla conclusione dell’incontro dei cardinali. Per quanto concerne i temi affrontati in questa congregazione come in quelle precedenti e future, padre Lombardi ha elencato i principali: le sfide per la Chiesa nel mondo di oggi, la Nuova Evangelizzazione, le problematiche della Santa Sede, in particolare l’organizzazione dei dicasteri e il rapporto di questi con gli Episcopati locali, infine, «le attese e il profilo del futuro Pontefice come risultano da queste sfide».

LA SMENTITA DI PADRE LOMBARDI – In merito alle indiscrezioni sulla presunta prenotazione della basilica di San Pietro da parte dei cerimonieri pontifici per lunedì prossimo, il direttore della sala stampa della Santa Sede ha reso noto che “finché non è decisa la data del conclave non può essere fissata la data della messa “pro eligendo”. E i cardinali riuniti in questi giorni nelle congregazioni generali – ha poi evidenziato il gesuita – non hanno ancora stabilito la data di inizio del conclave”.

OGGI L’ARRIVO DELL’ULTIMO CARDINALE – Manca solo un cardinale per l’ingresso nella Cappella Sistina: si tratta del vietnamita Jean-Baptiste Pham Minn-Ma il cui arrivo nella Capitale è previsto per oggi. Oltre alla presenza del cardinale tedesco Karl Lehmann, gli ultimi arrivati a Roma sono stati il cardinale di Varsavia, il polacco Kazimierz Nycze e il 74enne cardinale cinese, vescovo di Hong Kong, John Tong Hon di Hon.

Silvia Sequi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento