martedì, 23 gennaio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

GOVERNO: NAPOLITANO CONVOCA BERSANI PER LE 17
Pubblicato il 22-03-2013


Bersani Quirinale

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha convocato per le 17 di oggi, al Palazzo del Quirinale, il leader del Pd Pierluigi Bersani. Ieri sera, al termine della due giorni di consultazioni per la formazione del nuovo governo, Napolitano aveva preannunciato per oggi la sua decisione: il presidente della Repubblica aveva spiegato di aver bisogno di «riordinare gli appunti e le idee per vedere quali decisioni prendere. Domani presenterà e motiverà le mie decisioni». Napolitano, non ha ancora comunicato la sua decisione in merito a chi sarà l’incaricato per tentare di formare un Governo.

ATTESA PER IL POMERIGGIO – Nel pomeriggio il Capo dello Stato dovrebbe presentare la sua decisione e motivarla. La situazione è di stallo: Svp, Partito Socialista e Sel chiedono un incarico per Bersani, che vorrebbe «mettere il Parlamento di fronte all’assunzione di responsabilità». Berlusconi ha un’idea diversa: «Vi sono tre forze di pari entità, una di queste forze non è disponibile a una collaborazione con le altre. Restano in campo il Pdl e il Pd, a cui incombe la responsabilità di dare un Governo al Paese».

GRILLO PUNTA I PIEDI  – Grillo non darebbe la fiducia neppure a un Governo Grasso. Crimi dice no anche a Zagrebelsky. Ieri la Lega è salita al Quirinale insieme al Pdl. Oggi Roberto Maroni si dice fiducioso che Napolitano «saprà trovare una soluzione». Resta da capire quale possa essere questa soluzione visto che lo stesso Maroni si è detto contrario a «governi di larghe intese». «Piuttosto che rimanere nel guado per un tempo indefinito – dice il segretario del Carroccio – sarebbe opportuno tornare alle elezioni».

MONTIANI CHIEDONO RESPONSABILITA’ – Scelta Civica chiede responsabilità «alle principali forze politiche disponibili sulla strada dell’Europa. Napolitano, il cui mandato scadrà a maggio, non può sciogliere le Camere. Dal 15 aprile i parlamentari e i delegati regionali dovranno eleggere il nuovo Presidente della Repubblica.

NENCINI (PSI), CON SCELTA BERSANI GOVERNO DI CAMBIAMENTO – “C’e’ stato un incontro molto lungo ieri, oggi a un giorno di distanza viene riconvocato al Quirinale il segretario del Pd, ma capo della coalizione che ha vinto le elezioni: penso che Napolitano conferira’ l’incarico”. Così il segretario del Psi, Riccardo Nencini, commentando la convocazione del segretario bersani al Colle per questo pomeriggio: “Se sceglie Bersani – ha aggiunto Nencini – penso che dara’ un incarico non solo per verificare ma anche per fare un Governo, ed e’ la cosa di cui l’Italia ha decisamente bisogno; un Governo forte di cambiamento, urgente”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento