Archivi mensili: Aprile, 2013

Economia
0

Primo maggio, la festa del lavoro. Che non c’è

Nel mese di marzo gli italiani senza lavoro sono l’11.5%. E’ facile pensare che questa fetta di popolazione, sempre più consistente, abbia poco da festeggiare oggi, così come il 38.4% degli italiani tra i 15 e i 24 anni, quasi quattro giovani attivi su dieci, che si trovano senza occupazione. I dati diffusi ieri dall’Istituto nazionale di statistica (Istat) hanno immortalato un’altra fotografia impietosa del nostro Paese sul fronte dell’occupazione che confermano il terzo posto dell’Italia…

Esteri
0

L’alto costo dell’ambiguità “siriana” di Obama

A denunciarlo è stato il presidente degli Stati Uniti Barak Obama in persona, approfittando della conferenza stampa per i cento giorni del suo secondo mandato. «Abbiamo le prove sull’uso di armi chimiche in Siria, ma non sappiamo ancora chi lo ha fatto». Accuse pesanti, anche se Obama sceglie di non sbilanciarsi evitando di puntare apertamente il dito contro il regime del presidente Assad, da sempre accusato di possedere armi chimiche. «La prova che sono state usate armi chimiche in Siria…

Approfondimento
0

La lezione di Letta: prima ricompatta il Paese, adesso passa all’Europa

Prima ha ricompattato il Paese dandogli un governo, adesso invece è passato a ricucire le diverse anime europee. Il Presidente del Consiglio Enrico Letta ha ottenuto la fiducia del Parlamento in entrambe le Camere. A favore hanno votato Pd, Pdl, Scelta Civica, Cd, Psi, Svp, Gal. Contro Sel, Fdi e Movimento 5 Stelle. La Lega si e’ astenuta, ma al Senato l’astensione equivale a voto contrario. La prima mossa di Letta e’ stata quella di recarsi dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano…

In primo piano
0

LETTA INCASSA LA FIDUCIA ANCHE AL SENATO, MA SULL’IMU E’ GIA’ TENSIONE

Dopo il sì della Camera, il governo di Enrico Letta ottiene un’ampia fiducia anche al Senato: 233 i voti favorevoli su 310 votanti, con 59 contrari e 18 astenuti. Ma l’esecutivo ancora non era nel pieno delle sue funzioni che già scoppiava la prima grana, e su un punto sensibile come la sorte dell’Imu. Letta resta sulla posizione espressa ieri (“A giugno proroga, in attesa della riforma”), ma Silvio Berlusconi avverte: “O c’è la cancellazione e la restituzione del 2012, o non ci stiamo..

In primo piano
0

LETTA CHIEDE LA FIDUCIA AL SENATO, MA AVVERTE: «TROPPE ASPETTATIVE»

Il neo primo ministro Letta si presenterà di fronte al Senato, per la seconda e ultima fiducia al suo governo. Il dibattito è iniziato alle 9 e il voto è previsto a partire dalle 13. Letta, prima di arrivare all’appuntamento con palazzo Madama ha incontrato il presidente israeliano Shimon Peres, a Roma in visita ufficiale. Dopo la fiducia incassata alla Camera con una larga maggioranza, ci si aspetta una replica in Senato. Un bottino “facile”. Solo dopo ci si potrà rendere conto dei nodi…

Approfondimento
0

Martina e quel destino beffardo che la costringe adulta prima del tempo

Matura più dell’età anagrafica che si ritrova e un presente che scambierebbe volentieri con quello di appena qualche mese prima. Per pochi minuti si è concessa alla stampa. Ieri, giorno dell’anniversario della morte della madre, scomparsa per una malattia, tre mesi fa. Un destino tragico e beffardo la richiama alle sue responsabilità di adulta, anche se ha solo 23 anni, la costringe al ruolo di “capofamiglia” anche se ha dalla sua l’affetto dei parenti. Dal tono, dalla scelta delle parole…

Economia
0

I mercati promuovono il governo Letta: i tassi dell’asta Btp ai minimi storici

Pollice alto dai mercati finanziari al governo di larghe intese guidato da Enrico Letta, mentre Standard & Poor’s conferma il rating sull’Italia a BBB+ ma avverte sui rischi che possono impedire la ripresa economica nella seconda parte dell’anno. Nella prima ed importante asta di titoli di Stato dopo la nascita del nuovo esecutivo, il Tesoro vende facilmente tutti i 6 miliardi di Btp a 5 e 10 anni, con tassi in calo ai minimi da ottobre 2010. Sulla scadenza decennale via XX Settembre spunta…

In evidenza
1

Fiducia della Camera a Letta: dopo il voto in Senato, Davide dovrà affrontare Golia

Il governo di Enrico Letta ha incassato la fiducia alla Camera. Sono stati 453 i sì, 153 i no, 17 gli astenuti. Ora la parola passa al Senato, ma nessuno si aspetta sorprese. Il Parlamento, espressione della sovranità popolare si è espresso. Ha fiducia in Letta e nei suoi ministri. È il momento di rimboccarsi le maniche, «di dare una mano», come ha ricordato il segretario dimissionario del Pd, Pier Luigi Bersani. Il lavoro da fare è tanto, nessuno lo nasconde. Le sfide altrettante, alcune…

In evidenza
0

Sparatoria Palazzo Chigi, resta in prognosi riservata il brigadiere ferito. La figlia: «Non credo di poter perdonare»

Poche parole, ma dense di significato. Martina, la figlia del brigadiere ferito in modo grave domenica scorsa, è emozionata, scossa, ma riesce a parlare calma, composta. Non crede di poter perdonare l’uomo che ha attentato alla vita del padre, il brigadiere Giuseppe Giangrande, ricoverato ancora in prognosi riservata. La giovane 23enne, che solo a gennaio scorso ha perso la madre, ha colto l’occasione per ringraziare l’arma dei carabinieri e per dichiararsi fiera del padre «che ha dedicato…

In primo piano
1

LA CAMERA SI FIDA DI LETTA: OGGI TOCCA AL SENATO

La Camera ha votato la fiducia al governo presieduto da Enrico Letta, con 453 si’ e 53 no. Gli astenuti sono stati 17. A favore della fiducia si sono dichiarati in aula i gruppi parlamentari di Pd, Pdl, Scelta civica e le componenti del Gruppo Misto Centro democratico, Psi e Movimento per gli Italiani all’Estero. La Lega ha preannunciato l’astensione. Mentre MoVimento Cinque Stelle, Sinistra Ecologia e Libertà e Fratelli di Italia hanno confermato il no, schierandosi all’opposizione. Il…

1 2 3 18