mercoledì, 12 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Royal baby: la madre entra in travaglio, l’economia UK decolla. Giro d’affari da 280mln di euro
Pubblicato il 22-07-2013


kate MiddletonNon solo “effetto-Kate”: oltre al noto fenomeno, che impazza da tempo, legato alla duchessa di Cambridge e alle sue scelte nel look che diventano subito moda, facendo impennare le vendite, ora è boom di gadget e souvenir realizzati e commercializzati in onore della nascita del “Royal Baby”, che vedrà la luce nelle prossime ore. Il giro d’affari è stimato per duecentottanta milioni di euro. Parola di Joshua Bamfield, direttore del Centre for Retail Research (CRR) secondo cui la nascita del bambino provocherà «un boom dell’economia». Non solo inglese. «Anche oltre Oceano c’è un grande interesse e ci aspettiamo buone vendite di souvenir» ha aggiunto l’esperto. La trepidante attesa per il nascituro reale non ha solo favorito la creazione di un business milionario, ma ha risvegliato l’attenzione della stampa mondiale. Da giorni, infatti, i media di tutto il mondo stanno presidiano l’ospedale “Saint Mary’s Hospital” di Paddington, a Londra, dove Kate metterà al mondo la tanto attesa creatura reale. Ad oggi già ampiamente spiata.

LA PERDITA DEGLI SCOMMETTITORI PER IL RITARDO DEL PARTO – Secondo quanto riferito dai maggiori bookmakers del Regno Unito il “ritardo” nel parto di Kate ha fatto perdere 100 mila sterline (circa 116 mila euro) ai giocatori inglesi, e non solo. Il termine della gravidanza era stato infatti indicato per lo scorso 13 luglio, giorno che aveva le quotazioni più alte.

LE STRANEZZE COMPIUTE NELL’ATTESA DEL ROYAL BABY – Oltre ai gadget e alle scommesse perdute, il Lindo Wing, una delle porte dell’ospedale – da dove dovrebbe arrivare l’annuncio della nascita del bimbo – durante queste ore di travaglio è diventata un’attrazione turistica. Insieme all’accampamento dei media, che da giorni presidiano la zona, vi sono anche numerosi e pazienti turisti. Tra questi si è distinto, per tenacia e pazienza, un uomo che staziona lì da nove giorni e che intende restarci «finché non sarà nato il “royal baby”» ha assicurato. Un’altra follia per il “bimbo reale” è stata compiuta da una coppia di Liverpool che ha deciso di intraprendere una traversata in barca di 2 mesi, dal nord al sud dell’Inghilterra, per poter dire «io c’ero» quando verrà annunciato il nome e il sesso del nascituro tanto atteso.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento