lunedì, 21 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il Musica W Festival di Castellina: sulle colline pisane tanta musica e “good vibes”
Pubblicato il 14-08-2013


Musicaw Festival bigTutto è pronto per la 19esima edizione del Musica W Festival di Castellina Marittima, uno dei pochi festival italiani interamente ad ingresso gratuito dal primo all’ultimo giorno dei cinque giorni in cui le colline pisane ospiteranno una kermesse all’insegna della musica di qualità e delle “good vibrations”. Il cartellone, quanto mai variegato e dal piglio internazionale, vede alternarsi sul palco nomi celebrati e piccole formazioni tutte da scoprire, in un amalgama perfetta di suoni e generi che spaziano dallo Ska al Punk-Rock, dal Reggae al Rock pesante, fino ad arrivare alle vibrazioni più sperimentali. Tante le band da segnalare: Mondo Generator, The SKAtalities, Gazebo Pengiuns, Fast Animals And Slow Kids, Samsara Blues Experiment, Zeus, The Soft Moon, The Crazy Crazy World of Mr Rubik e tanti altri.

LA KERMESSE – Si parte il 14 agosto e si va avanti fino al 18 con concerti, workshop ed esposizioni sia presso il palco principale dell’anfiteatro del parco Pubblico L. Montauti, sia in altre location disseminate per il paese. Un evento divenuto punto di riferimento dell’estate italiana ,merito sicuramente della filosofia “No Ticket Here” e della passione con cui gli abitanti preparano la manifestazione e del volontariato genuino che guida gli ingranaggi organizzativi. Sul palco saliranno per primi i Mondo Generator di quel Nick Oliveri già responsabile di mostri sacri quali Kyuss e Queens of the Stone Age, seguiti la sera dopo da The SKAtalities, attivi dal 1963 con la bellezza di ben 22 dischi realizzati. Non c’è tempo di riposarsi perché seguiranno  in sequenza due dei progetti indie italiani più “chiacchierati” del momento, Gazebo Pengiuns e Fast Animals And Slow Kids, il rock sperimentale dei Samsara Blues Experiment e Zeus, e l’oscuro revival dei THE Soft Moon  accompagnati dal genio “pazzoide” dei The Crazy Crazy World of Mr Rubik.

LA STORIA DEL FESTIVAL – Il festival nasce agli inizi degli anni novanta per mano di un gruppo di ragazzi appena adolescenti spinti dalla voglia di creare un’occasione per fare musica e divertirsi. Inizialmente concepito come rassegna musicale per band emergenti, Musica W Festival diventa subito un palcoscenico importante per numerose band locali riuscendo, in pochi anni, ad attirare l’attenzione di artisti provenienti da tutta Italia. Sul palco del Musica W Festival si sono esibite un gran numero di band, alcune delle quali hanno avuto la possibilità di inserirsi con successo all’interno del mercato discografico indipendente. In poco tempo la manifestazione è riuscita a crescere e svilupparsi proponendo concerti, meeting e workshop con artisti importanti del panorama musicale indipendente italiano ed internazionale. Mantenuta la sezione Contest riservata agli emergenti,  Musica W diventa un festival aperto ad ogni genere di musica e d’arte, sempre attento alle nuove proposte ed alle realtà musicali più interessanti. Il programma è disponibile sul sito web http://www.musicaw.net

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento