domenica, 20 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Sisma Marche, torna a tremare la riviera del Conero: solo tanta paura
Pubblicato il 22-08-2013


sismaUna mattina di ansia e paura quella vissuta dagli abitanti e dai villeggianti della riviera del Conero, nelle Marche, a causa di una scossa di terremoto. Secondo quanto riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) la magnitudo del sisma sarebbe di 4.4 e la profondità di 7.9 km. Registrata alle 08.44 di stamane al largo di Ancona-Numana, la scossa è stata avvertita lungo tutta la costa marchigiana: da Fano a Porto Sant’Elpidio, e anche in alcune località dell’entroterra come Macerata e Jesi. Panico tra i turisti, intenzionati ad abbandonare la riviera. Secondo quanto riferito dalla Protezione civile non risultano danni a persone o cose.

GLI EFFETTI DELLA SCOSSA – La scossa ha provocato la caduta di alcuni blocchi calcarei dal Monte Conero, tra le spiagge dei Gigli e dei Lavi, a Sirolo, mentre ad Ancona è stata evacuata la sede dell’Inps. «Non ci sono stati feriti – ha reso noto il sindaco Moreno Misiti – ma stiamo monitorando la situazione con verifiche in tutta l’area». Il fumo sollevato dalla frana era visibile fino a Numana, e numerosi cittadini allarmati hanno telefonato ai vigili del fuoco. Così come numerose sono state le telefonate alla Protezione civile

LO SCIAME SISMICO NELLA ZONA – Sono mesi che il distretto sismico del Monte Conero è investito da uno sciame sismico: già lo scorso 21 luglio la stessa area – al largo di Ancona, Numana e Sirolo – è stata colpita da una scossa di terremoto di magnitudo 4,9 cui seguì una scossa di assestamento due ore dopo. Ma nelle ultime settimane sembrano essere oltre 110 le scosse registrate nella zona.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento