sabato, 19 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Terme di Caracalla, in scena la Tosca di Puccini. «Un’eroina che combatte contro l’arroganza del potere nella Roma degli anni ’30».
Pubblicato il 06-08-2013


Tosca-CaracallaUltima rappresentazione, questa sera, della “Tosca” di Giacomo Puccini in scena nella suggestiva cornice delle Terme di Caracalla, a Roma, inserita all’interno della “Stagione Estiva 2013” organizzata dal Teatro dell’Opera di Roma (http://www.operaroma.it/ita/index.php). L’opera del compositore di Lucca staglia prepotentemente la figura della protagonista Floria Tosca, la cantante innamorata e gelosa, che si ritrova da sola a lottare contro il crudele piacere di Scarpia nell’opprimere le aspirazioni di libertà. Sul podio il Maestro Renato Palumbo, mentre la regia, le scene e i costumi sono a cura di Pier Luigi Pizzi che ha voluto ambientare la storia dell’eroina Tosca «che combatte contro l’arroganza del potere nella Roma degli anni ’30».

LA TRAMA DI TOSCA – Tosca è un’opera lirica in tre atti di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, riconosciuta come quella più drammatica del compositore. La trama è ricca di colpi di scena e il discorso musicale è incalzante. Rinomate e struggenti sono le tre celebri romanze cantate da Tosca e Mario Cavaradossi, una per ogni atto: “Recondita armonia”, “Vissi d’arte”, “E lucevan le stelle”. L’apice del dramma è rappresentato dal secondo atto, ove il protagonista è il perfido e sadico barone Scarpia. 

IL FESTIVAL DI CARACALLA – La grande platea delle Terme di Caracalla – ricca di 3.500 posti – immersa nel meraviglioso complesso archeologico unico al mondo per storia, fascino e bellezza ha riaperto le porte lo scorso 13 giugno. Anche quest’anno la kermesse ha offerto l’alta qualità delle esecuzioni musicali agli amanti dell’opera lirica, del balletto, della musica sinfonica, al pubblico di Roma Capitale, ma anche alle migliaia di turisti che ogni anno, e sempre più numerosi dal 2011 affollano le stagioni allestite nel meraviglioso spazio monumentale. Tra giugno e luglio sono andati in scena l’etoile internazionale della danza Roberto Bolle, l’attore comico Gigi Proietti e ha ospitato rappresentazioni di opere liriche come “La Cavalleria rusticana”. La kermesse si concluderà il 9 e 10 agosto con “Un bacio sul cuore”, per la regia Michele Placido che sarà in scena per la prima volta a livello nazionale.

Silvia Sequi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento