giovedì, 14 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Fernando Alonso vuole comprare Alberto Contador
Pubblicato il 06-09-2013


Alonso-ContadorIl due volte campione del mondo di Formula 1 e pilota di punta della Ferrari in quest’ultimo periodo ha un’idea fissa: mettere alle sue dipendenze il ‘Pistolero’ del pedale madrileno, plurivincitore del Tour, della Vuelta e di un Giro d’Italia (una maglia gialla e una rosa gli sono state tolte causa una squalifica). Il sodalizio tutto iberico tra il rombo del motore e lo sforzo del polpaccio si è consumato nelle ultime ore. E cioé da quando il fuoriclasse del Cavallino, l’asturiano Fernando Alonso, ha deciso di scendere in campo in prima persona per salvare dall’estinzione la storica e mitica squadra basca dell’Euskaltel Euscadi diventandone di fatto il patron.


Fernando Alonso, che da sempre si dichiara un amante della fatica sportiva e della bicicletta, ha le idee chiare sul suo progetto:”Io sono appassionato di bici da quando ero bambino, ora è diventata una parte della mia vita. E’ giusto, se ne hai la possibilità e la forza, investire su quello che ti piace”. E aggiunge: “Vogliamo creare un team al top, portando nel ciclismo il meglio della Formula 1 e viceversa”. Era già noto che la guida del Cavallino avesse numerosi amici nel ‘peloton’. Per citarne alcuni, i suoi celebri connazionali Samuel Sanchez e Carlos Sastre. Ma la vera ambizione coltivata dal torero della Rossa è quella di portare con sé il Matador delle grandi corse a tappe, Alberto Contador.

Per tutti gli appassionati del rombo dei motori e del sudore sui pedali si aprono così nuovi scenari. Si preparino a fare l’occhio su un Fernando Alonso impegnato nella guida di una ammiraglia che taglia per prima il traguardo del leggendario Mont Ventoux, e a un Alberto Contador che si alza in fuorisella e attacca sulla mitica salita dell’Eau Rouge tentando di staccare la safety car.

Ferruccio Del Bue

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento