mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

L’assemblea pidina turbolenta
Pubblicato il 22-09-2013


Non ho ben capito perché e su cosa continuino a litigare. Pare sulla regole per potere continuare a litigare. Anche perché la geografia del Pd è sempre più complicata. I renziani contro i bersanian-dalemiani che appoggiano Cuperlo, con Civati che va da solo. E i mezzo i franceschinaini, i mariniani, i veltroniani e soprattutto i lettiani. Poi i marginali importanti, da Rosy Bindi, a Fassino, a Zingaretti a chissachì. Che stiano già tentando di perdere le elezioni? Mi sembra ancora presto…

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento