domenica, 19 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“Cena&Scena” di Roberto Ciufoli: l’incontro tra teatro, musica e cucina
Pubblicato il 25-11-2013


Cena e scenaOspitata nella suggestiva chiesa sconsacrata dell’antico convento di Papa Innocenzo XI, all’interno della Residenza di Ripetta di Roma, la kermesse “Cena&Scena” aprirà i battenti mercoledì 27 novembre con cena degustazione, spettacolo e musica dal vivo. Organizzata dallo storico albergo romano e dall’attore Roberto Ciufoli, l’originale rassegna propone una serie di appuntamenti mensili all’insegna della comicità e del buon gusto. La prima tematica che l’attore romano affronterà sarà quella del viaggio con “L’Odissea non è una cosa seria”, in cui l’avventura di Ulisse viene ripercorsa con lo stile comico che contraddistingue la sua carriera, accompagnato dal violino di Olen Cesari, dalle tastiere di Michael Rodi e dai piatti a cura dello chef Rodolfo Chieroni. Avanti! ne ha parlato con lo stesso Ciufoli, che parla di «autentico esperimento».

Ciufoli, da dove origina l’idea di “Cena&Scena”?

Nasce dall’idea di raccontare temi importanti in chiave leggera. La formula pensata è particolare perché non si tratta di uno spettacolo classico a teatro, ma di una chiacchierata intervallata da pezzi di musica, eseguiti da eccellenti artisti come Olen Cesari e Michale Rodi, e da una cena degustazione, impreziosita dalla creatività culinaria di Rodolfo Chieroni. Un’atmosfera amichevole e informale.

Nella serata di mercoledì sarà affrontato il viaggio compiuto da Ulisse.

Sì, ripercorrerò il viaggio di Ulisse, soffermandomi sugli incontri con i vari personaggi più o meno noti del protagonista del poema di Omero. E lo farò in chiave comica, o almeno spero.

Quali gli argomenti che saranno affrontati nei prossimi appuntamenti?

Abbiamo già pensato ad altre serate, una volta al mese. Per dicembre è prevista “L’ultima cena non è questa”. A gennaio si riparte con lo spettacolo “Anno novo casa nova” mentre per febbraio è previsto “Il romanesco questo sconosciuto” appuntamento in cui affronterò il tema della romanità e del dialetto romanesco con sonetti del Belli e di Trilussa.

Silvia Sequi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento