domenica, 24 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Udine, i socialisti ricordano Loris Fortuna, dirigente socialista
Pubblicato il 27-11-2013


Loris Fortuna-PsiE’ ancora sempre con noi Loris Fortuna. Quando in questo Paese ci si interroga sui diritti umani, sulle violenze che mettono in pericolo l’autonomia delle persone, sulle sopraffazioni dell’etica, sulla libertà e laicità dello Stato, Loris è presente fra noi e non potrebbe essere altrimenti perché la sua vita e la sua esperienza sono state legate a conquiste e progressi fondamentali della società italiana.

Sono passati 28 anni dalla sua scomparsa e domenica 1 dicembre ci ritroveremo per la tradizionale commemorazione al cimitero monumentale di Udine insieme al sindaco Furio Honsell, a Andrea Castiglione, segretario regionale del P.S.I. e a Enrico Bulfone, presidente dell’Associazione socialisti liberali friulani, che lo ricorderanno. come socialista riformista, autonomista e radicale e prima giovanissimo partigiano e comunista fino ai fatti d’Ungheria, Loris Fortuna ha lasciato un segno profondo nell’ammodernamento civile dell’Italia. Nella sua figura si coniugarono le idee più nobili e le lotte più celebri del socialismo liberale del secondo Novecento.

La sua indole popolare e la sua umanità insieme al suo rigore contribuirono alle storiche vittorie sui referendum dell’introduzione del divorzio e della legalizzazione dell’aborto e su tante altre battaglie condotte e vinte nonostante le resistenze conservatrici e dell’apparato cattolico. Parlamentare e ministro lo ricordiamo con nostalgia anche come compagno di sezione che quando aveva la possibilità frequentava attivamente partecipando ai dibattiti anche accesi dei socialisti friulani, che avevano il gusto di discutere di politica e poi di accompagnarsi a lui nelle osterie “a bere un tai”.

Ci manchi immensamente Loris, ma proprio tu, laico e libertario , un “ miracolo “ lo hai gia fatto. Anche domenica, come ogni anno” sei riuscito a riunire tutti i socialisti. Grazie anche di questo.

Sandro Perelli

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento