sabato, 18 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Esercizi di Popsophia,
l’incontro fra filosofia ed editoria
Pubblicato il 28-11-2013


Esercizi-di-popsophia“Esercizi di Popsophia. Filosofia, popular culture, editoria” questo il titolo della presentazione del progetto editoriale che mette insieme la casa editrice “Mimesis” e “Popsophia” la kermesse nazionale della pop-filosofia, un genere di avanguardia che promuove un genere d’avanguardia che coniuga la riflessione filosofica e i fenomeni pop della cultura di massa. Inserito nell’ambito della XII edizione della fiera della piccola e media editoria “Più libri Più liberi”, l’incontro vedrà gli interventi di Lucrezia Ercoli – direttrice artistica di “Popsophia” – i filosofi Corrado Ocone, Salvatore Patriarca e Simone Regazzoni e Luca Taddio, direttore editoriale di “Mimesis”.

L’INCONTRO DI OGGI – L’appuntamento, fissato per oggi pomeriggio, 28 novembre, a partire dalle ore 18 – presso il circolo ricreativo Caracciolo di Roma – sarà anche l’occasione per presentare in anteprima nazionale le prime tre edizioni della collana Popsophia/Mimesis e la collettanea di prossima uscita “Da Batman a Renzi, eroi e antieroi della Popsophia”. Dopo l’incontro/dibattito seguirà un aperitivo e il concerto del “Popular Trio” composto da Jacopo Fiorio (chitarra e mandolino), Matteo Montaldi (fisarmonica) e Paolo Scozzi (contrabbasso). L’appuntamento è realizzato dall’associazione “Popsophia” con il sostegno della Regione Marche e con la collaborazione di “Mimesis Edizioni” e “Associazione CaraMattina”.

LA KERMESSE POPSOPHIA – Lo scorso luglio, la suggestiva cornice di Rocca Costanza a Pesaro ha ospitato la terza edizione di “Popsophia, festival del contemporaneo”, kermesse ormai entrata nel dibattito culturale nazionale. Articolata in sette rassegne, otto contenitori di riflessione, e un solo grande tema “Eroi e antieroi”, la rassegna nazionale della filosofia – che si tramuta in filosofia popolare, la pop filosofia appunto – ha visto la partecipazione di oltre cinquanta illustri pensatori, filosofi e giornalisti. Ma anche di giovani artisti emergenti – artisti, fotografi, video-maker – indicando nuovi punti di riferimento per decifrare la contemporaneità, integrandoli con l’apporto dei grandi pensatori.

Silvia Sequi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento