domenica, 24 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Differenziata, intesa tra Reggio E., Iren, Università
Pubblicato il 22-11-2013


R.Emilia-Iren-differenziataMauro Del Bue, in qualità di assessore all’ambiente, ha firmato stamani la convenzione con l’Università di Modena e Reggio e Iren per istituire nelle sedi universitarie la raccolta differenziata dei rifiuti. Essa avverrà su quattro elementi: la plastica, la carta, il vetro e l’indifferenziata con appositi bidoni ubicati in postazioni particolari. Del Bue ha ricordato gli importanti risultati ottenuti nella raccolta e nello smaltimento dei rifiuti a Reggio. Il comune capoluogo è il primo per raccolta differenziata, con il 59 per cento, delle città con abitanti superiori ai150 mila. Ha istituito in un terzo del territorio la raccolta Porta a Porta e sta mettendo in atto un nuovo processo di smaltimento che porta alla creazione del Tmb (trattamento meccanico biologico) con ulteriore differenziazione e smaltimento del residuo non differenziato e l’utilizzazione delle discariche.

Con gli studenti il Comune ha sviluppato diverse iniziative, come quella della raccolta del materiale elettronico nella scuole elementari, particolarmente efficace per la sensibilizzazione dei genitori. I ragazzi della “Radio rumore” dell’Università hanno poi illustrato il loro progetto per pubblicizzare l’iniziativa denominato “Fai la differenza”. E sono stati poi lanciati diversi slogan per praticare al meglio e in termini più consistenti la raccolta differenziata tra studenti e docenti.

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento