lunedì, 18 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il cinema contro la globalizzazione dell’indifferenza
Pubblicato il 21-11-2013


Innocenti nella tempestaPresentata il 20 novembre, con una conferenza stampa avvenuta presso il Pontificio Consiglio della Cultura, la XVII edizione del “Tertio Millennio Film Fest” si terrà dal 3 all’8 dicembre presso il Cinema Sala Trevi di Roma (vicolo del Puttarello, 25) e al Cinema Farnese Persol (piazza Campo de’ Fiori, 56). Si tratta del primo festival realizzato con il Patrocinio del Vaticano, in collaborazione con i Pontifici Consigli della Cultura e delle Comunicazioni Sociali, il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, con il contributo della Direzione per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Inoltre, il “Tertio Millennio Film Fest” vanta una targa di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

LA KERMESSE – Argomento cardine di questa edizione sarà “Innocenti nella tempesta. Il cinema contro la globalizzazione dell’indifferenza” e il presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, nonché organizzatore dell’evento, Don Ivan Maffeis ha voluto sottolineare che le differenze e le discriminazioni sociali e le barriere culturali vengono azzerate dalla fede. Maffeis ha poi aggiunto che la fede viene in soccorso dei bisognosi, per giungere a quella “globalizzazione della solidarietà a cui Papa Francesco non si stanca di richiamare”, insegnando perdono e benevolenza in contrasto con “la violenza del male che occupa gli spazi lasciati dalla resa, dal ritrarsi, dal disertare responsabilità, negate in nome dell’ossessiva preoccupazione per il proprio godimento narcisistico”. Tra gli altri sono intervenuti S.E. Mons. Carlos Alberto de Pinho Moreira Azevedo (delegato del Pontificio Consiglio della Cultura) e S.E. Mons. Claudio Maria Celli (presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali).

I PREMI – Significativi, al riguardo, i cortometraggi (proiettati) vincitori del concorso “i-father-Short Film Award” 2012: “Le mie mani per darTi una mano” di Andrea Piccolo e “Skate for God” di Andrea Cannizzo, realizzati con smart-phone e un budget di 500 euro. È stato assegnato, poi, il Premio Rivelazione dell’Anno RdC Awards 2013 a Sara Serraiocco per il film “Salvo” di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, presentato alla 52^ Semaine de la Critique di Cannes, dove ha ottenuto il Grand Prix ed il Prix Révélation. Classe 1990, Sara Serraiocco approda al cinema dal mondo della danza classica e moderna. Iscrittasi poi al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma ha recitato anche nella serie tv “Ris Roma3” di Francesco Micciché nel 2012. “Salvo” racconta la mafia nella Palermo contemporanea con una nota diversa, inserendo un elemento di originalità: tutto cambierà quando la vittima sarà una giovane cieca, che però sarà protagonista di un miracolo.

GLI ALTRI EVENTI – Durante la conferenza di presentazione sono state illustrate altre iniziative collaterali alla consegna del Premio Rivelazione 2013. Tra di esse, ad esempio, la prima edizione del “Tertio in Corto-Short Film Award”, per opere audiovisive di massimo 5 minuti. La II edizione del Focus “Cinema e religioni”, a cura di Dina d’Isa (giornalista critica cinematografica de “Il Tempo”), con la proiezione de “L’ultimo re” di Aurelio Grimaldi. A seguire incontro con il regista, il produttore e sceneggiatore Rodolfo Martinelli e con l’attrice Isabel Russinova. Oppure il X Convegno Internazionale “L’Arte nell’Anima. Il tempo luce e i suoi luoghi”, organizzato dall’Associazione “Art Promotion” e riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) che si terrà tra Grottaferrata e Frascati, nella provincia di Roma. Con giornate di studi a tema, spiega la direttrice artistica Cristina Soldano La Monica, su 4 macroargomenti: la persona come soggetto-oggetto della scienza; le tecnologie di comunicazione informatica; le biotecnologie e i luoghi del tempo luce. Infine, all’interno del XVII Tertio Millennio Film Fest (con direzione artistica di Marina Sanna e con la collaborazione di Gianluca Arnone) ci sarà una mostra fotografica dedicata ad Anna Magnani: “Ritratto di Anna” e la sezione “Tertio Millennio Incontra i giovani” in collaborazione con Vittorio Veneto Film Festival-Festival Internazionale di Cinema per Ragazzi (VVfilmf). Infine, su tutti gli eventi collaterali va ricordata l’assegnazione degli RdC Awards il 6 dicembre alle ore 20:30.

Barbara Conti

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento