mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“Un lunedì da Leonesse” sulla violenza sulle donne
Pubblicato il 22-11-2013


Con  SOCIETA-Leonessela risoluzione 54/134 del 17 dicembre 1999, l’Assemblea generale dell’Onu designò il 25 novembre come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne per commemorare tutte le vittime di soprusi. E per invitare i governi, le organizzazioni internazionali e quelle non governative (Ong) ad organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica in quel giorno. E ogni anno, in migliaia, si impegnano per promuovere iniziative finalizzate a contrastare e prevenire fenomeni di violenza che vedono come protagoniste e vittime le donne. Numerosi gli eventi organizzati in tutta Italia, tra questi la Pelanda del Macro Testaccio, a Roma, ospiterà “Un lunedì da Leonesse” una serata “per celebrare il coraggio delle donne, quello che ha salvato il mondo tante volte, quello che – anche dopo i grandi dolori, le grandi catastrofi della storia – ha sempre ricominciato. Chi ricomincia la vita sono le donne”.

UN LUNEDI’ DA LEONESSE – Questo il titolo della serata organizzata dal comitato “Se Non Ora Quando Factory”, con il sostegno della Regione Lazio e del Comune di Roma. L’evento vedrà la partecipazione di numerose artiste, tra cui Franca Valeri, Sabina Guzzanti, Virginia Raffaele, Lunetta Savino, Francesca Reggiani e Emanuela Grimalda che si avvicenderanno sul palcoscenico. “Un lunedì da Leonesse” sarà un’occasione “per ridere, ballare e cantare, perché il pianto delle donne non cambia il mondo, ma la loro risata può farlo: il ridere delle donne sarà una sorpresa, un terremoto. Sarà il cambiamento”.

LA SCELTA DEL 25 NOVEMBRE Per quanto concerne la data del 25 novembre, la scelta fa riferimento a un fatto di sangue avvenuto nel 1960, quando le tre sorelle Mirabal vennero brutalmente assassinate nella Repubblica Dominicana per il loro impegno politico contro il dittatore di quel periodo, Rafael Leònodas Trujillo. Da allora questa data è diventata il simbolo dell’atto d’accusa della società civile nei confronti del fenomeno ancora ampiamente diffuso -della violenza sulle donne. Contro le donne.  

Silvia Sequi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento