domenica, 20 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Avrei potuto fare di quest’Aula sorda e grigia un bivacco per i miei manipoli…
Pubblicato il 30-01-2014


Non si chiamava Grillo ma di grilli per la testa ne aveva parecchi. Veniva dal Psi e dall’Avanti, anche lui. Poi preferì perseguitarli entrambi. Il Parlamento alla fine lo abolì sostituendolo con la Camera dei fasci e delle corporazioni. La buona scuola come la cattiva fa buoni proseliti. A forza di denigrare la politica e i parlamentari, ma anche nel 1922 non se la dovevano passare bene, naturale che si comportino di conseguenza. Così gli schiamazzi, gli insulti, le spinte, le botte, le occupazioni della presidenza e delle commissioni, non devono sorprendere. I grillini hanno la stessa tendenza dei camerati d’un tempo. Se Napolitano è boia, Nitti era cagoia. Forse non ne possiedono le stesse capacità. Non governeranno l’Italia per vent’anni e non si sfrangeranno in una guerra inutile e sanguinosa. Grillo e Casaleggio non penzoleranno a piazzale Loreto. Anche se Casaleggio con quei suoi capelli farebbe un certo effetto…

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento