martedì, 26 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il ritorno di Pier…
Pubblicato il 03-02-2014


Vignetta-Berlusconi-CasiniNulla da dire. Pierferdinando Casini in fondo auspica quel che anche noi abbiamo sempre auspicato. E cioè che nasca anche in Italia il bipartitismo fondato sul partito popolare e sul partito socialista. Pier, naturalmente, si colloca col primo e anticipa tutto rientrando, forse un po’ troppo anticipatamente, con Berlusconi. Vedremo se al congresso di Roma del Pes il Pd entrerà a pieno titolo nel socialismo europeo. Certo che il passaggio di Casini è stato influenzato dalla direzione della nuova legge BR. Il primo effetto è quello di negare l’esistenza del centro e di regalarlo alla destra. Questo è poco europeo. In tutta Europa sono presenti e anche tutelate forze intermedie. Quelle che Renzi vuole regalare a Berlusconi. Ma il segretario del Pd ha dato un’occhiata ai sondaggi?

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento