sabato, 19 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Ars, Antonio Venturino
ex M5S aderisce al PSI
Pubblicato il 13-02-2014


Venturino_AntoninoIl vicepresidente vicario dell’Assemblea Regionale Siciliana Antonio Venturino, ha incontrato ieri il segretario nazionale del partito Riccardo Nencini. Al termine del cordiale colloquio, Venturino ha formalizzato al segretario la sua adesione al Psi.

“La decisione di aderire al Psi è stata meditata a lungo” ha detto Venturino. “Già da subito, dopo il successo del movimento in Sicilia, ho capito che non c’era libertà di mandato per gli eletti e che tutto era subordinato alle strategie nazionali di Grillo. Alcune idee cresciute intorno al movimento erano valide per rinnovare il sistema Italia, ma l’assolutismo che regna al suo interno ha tradito lo spirito di partecipazione originario che era il vero ed unico ingrediente del cambiamento. La mia formazione e le mie idee – ha proseguito il parlamentare – sono sempre state legate alla cultura della sinistra riformista e libertaria.

Considerata la situazione complessiva siciliana e nazionale, il mio interlocutore non poteva essere il PD, un grande partito, ma frammentato e ripiegato su logiche di scontro interno che sottraggono energie, credibilità e tempo alla politica praticata per i cittadini e le istituzioni.

Il Psi, che ha fatto anche parte di un pezzo della mia giovinezza, è il detentore autentico della storia e della prassi riformista, libertaria e democratica italiana, con un progetto di rinnovamento della classe dirigente locale e nazionale, di difesa di diritti e valori costituzionali, con una presenza ancora diffusa e radicata nei nostri territori. Una forza alla quale da oggi mi onoro di appartenere e che merita un rilancio nell’interesse del Paese”.

Venturino, 48 anni, originario di Piazza Armerina (En) attore e regista formatosi al Piccolo Teatro di Milano e insegnante di tecnica teatrale a Londra, era stato eletto deputato regionale con il M5S nella circoscrizione di Enna nelle elezioni regionali siciliane del 2012. A seguito della sua dichiarata contrarietà all’isolamento politico che Grillo e Casaleggio imposero ai gruppi parlametari pentastellati dopo le elezioni nazionali del 2013, era stato espulso dal movimento da Grillo in persona attraverso il blog e fatto segno di pesanti apprezzamenti da parte dell’ex comico genovese, Venturino si iscrisse al Gruppo misto dell’Ars denunciando la plumbea atmosfera impregnata di fondamentalismo e populismo dell’M5S. Il primo atto politico nel Psi del Vicepresidente dell’Ars sarà la partecipazione al Congresso regionale del Psi siciliano che si terrà a Caltanissetta il prossimo sabato 15 febbraio.

Con l’arrivo del vicepresidente vicario che affianca il Questore dell’Ars Nino Oddo,i deputati socialisti all’Ars salgono a due ed entrambi fanno parte dell’ufficio di presidenza del più antico Parlamento d’Europa.

 RdA!

 

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento