martedì, 17 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Le meraviglie del World Mobile Congress
Pubblicato il 25-02-2014


Società - Mobile World CongressCome di consueto l’ultima settimana di febbraio è dedicata, in Spagna, alle novità tecnologiche. Il Mobile World Congress di Barcellona rimane una delle fiere europee più suggestive per chi ricerca novità nei settori informatici e della telefonia mobile.  I grandi nomi che partecipano alla fiera sono quelli di Samsung, Google, Nokia, HTC, Microsoft e Sony. Dei veri e propri giganti industriali nel settore Hi-Tech. Lo scorso anno furono presentati prodotti destinati a enormi vendite nel corso del 2013, come l’HTC One, il Galaxy Note 8.0 e il Sony Xperia Z. La casa produttrice Nokia sponsorizzò i nuovi Nokia Lumia 520 e 720.

Le novità più attese quest’anno riguardano il Galaxy S5 della Samsung con un nuovo dispositivo operativo, mandando in pensione Android. La Nokia riserba sorprese per gli appassionati come le nuove versioni dei Nokia Lumia 1820 e 2020. C’è inoltre trepidazione per il misterioso Nokia X, con sistema operativo Android, il quale dovrebbe essere rivolto a consumatori di fascia medio-bassa. La recente fusione Nokia-Microsoft darà vita a telefoni cellulari sempre più potenti a prezzi sempre più bassi.

Sembra che il sistema operativo Windows Phone 8, seppur con critiche da parte dei consumatori, continuerà a esistere sulla linea dei Nokia Lumia. Clamorosa è la notizia di qualche giorno fa, cioè l’acquisizione dell’applicazione Whatsapp da parte di Facebook, il colosso di proprietà di Mark Zuckerberg, il suo fondatore. Il costo dell’operazione ammonta a 19 miliardi di dollari. Whatsapp è l’applicazione più scaricata da PlayStore perché è un servizio economico di messaggistica istantanea tra i dispositivi cellulari con la medesima applicazione. Il primo anno è sempre gratuito, dal secondo invece il costo del servizio è di 0,89 centesimi di euro.

L’obiettivo del Mobile World Congress è di far vedere ai consumatori, e gli appassionati, gli ultimi ritrovati nella telefonia mobile ipertecnologica, dimostrando la capacità di essere sempre connessi al web a costi contenuti. Il web sarà la piattaforma per ogni individuo nel caso voglia commerciare, lavorare con il trading online in autobus o intrattenere conversazioni con un gruppo di amici in Bangladesh.
Secondo il Fortune Global 500 Samsung ha sorpassato, nel 2013, il fatturato di Apple. Infatti Samsung ha conquistato il 14esimo posto in classifica con un fatturato di 178,6 miliardi di dollari. Apple si è “solo” fermata a 156,5 miliardi di dollari, posizionandosi 19esimo. E la Nokia? Il fatturato della casa svedese segna per il 2013 un segno negativo del 24,5%. Tuttavia Nokia ha arginato le perdite riducendole, dal 2012, di 227 milioni di euro.

I dati del fatturato della giapponese Sony non sono ancora stati resi noti, ma dai rilevamenti di maggio era in netta ripresa, soprattutto alla luce dei risultati del 2011: un passivo di 67,3 miliardi di yen(circa 655 milioni di dollari). Le attese per il Mobile World Congress di Barcellona sono alte. Le case produttrici di telefonia mobile cercheranno in tutti i modi di offrire la migliore tecnologia possibile al minor prezzo.

Manuele Franzoso

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento