lunedì, 21 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Sugar, il frizzante musical tratto dalla commedia di Billy Wilder
Pubblicato il 27-02-2014


Sugar Il MusicalSembra non avere fine il fascino di Marylin Monroe: nonostante siano trascorsi cinquantadue anni dalla sua morte, l’attrice statunitense continua infatti a essere un’icona amata e celebrata in tutto il mondo. E per ricordarla, il giovane regista di musical, Federico Bellone ha deciso di dirigere “Sugar. Il musical”, tratto dal celebre film “A qualcuno piace caldo”. Prossima tappa – a partire da domani sera e fino al 2 marzo – sarà il teatro Brancaccio di Roma dove la compagnia teatrale darà vita allo scintillante musical. “Sugar” – l’indimenticabile “Zucchero” ha il volto di Justin Mattera – che debuttò nel mondo spettacolo italiano proprio grazie alla forte somiglianza con la Monroe – mentre Jerry e Joe sono interpretati rispettivamente da Christian Ginepro e Pietro Pignatelli.

IL CELEBRE FILM – “A qualcuno piace caldo”, diretto nel 1959 da Billy Wilder è considerato uno dei più grandi film comici della storia del cinema, con protagonisti Marilyn Monroe – nel ruolo della cantante e suonatrice di ukulele – e Tony Curtis e Jack Lemmon, nei panni dei musicisti squattrinati costretti a travestirsi per sfuggire dalla gang di Al Capone, dopo essere stati involontari testimoni della strage di San Valentino, nella Chicago proibizionista del 1929. La pellicola vinse anche un Oscar e tre Golden Globe, tra cui quello per il miglior attore in un film commedia o musicale assegnato a Jack Lemmon. Qualche anno dopo venne affidato ad alcuni celebri autori di musical e film il compito di trasferire la storia dal grande schermo al palcoscenico, trasformandola in un musical. Era il 1972 e “Sugar”, come venne intitolata la versione teatrale, andò in scena a Broadway.

LA TOURNÉE – La compagnia teatrale – composta da 12 artisti tra interpreti e corpo di ballo – è in giro per i palcoscenici d’Italia dallo scorso novembre e, dopo la tappa romana, approderà al teatro Nuovo di Milano, dal 4 al 9 marzo, per poi esibirsi a Bolzano, La Spezia, Prato, Gemona del Friuli, Gorizia, Mestre e infine a Trieste, dove sarà ospitata dal teatro Orazio Bobbio dal 21 al 24 marzo.

Silvia Sequi

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento