sabato, 18 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

La bella addormentata… nei Boschi
Pubblicato il 12-03-2014


Parità di genere tra giornalista e ministra. Il genere è polemico assai. Non c’è che dire. Lucia Annunziata non gliel’ha mandata a dire. Sul Corriere la giornalista, ed ex presidente della Rai, svela che il neo ministro Boschi le avrebbe chiesto di non pubblicare un articolo che parlava di un pizzino inviato ad una collega deputata per il voto a favore di un emendamento della legge elettorale. Secondo l’Annunziata la Boschi appartiene a questa schiera di giovanotti che non hanno alcuna destrezza col potere. Possibile non sapere che a un giornalista non devi chiedere, minacciandolo di querela, di non pubblicare un articolo? Possibile che fai fuoco e fiamme, compresa la denuncia per sessismo, per un’innocua e divertente presa in giro televisiva? A parere dell’Annunziata non si fa così. D’Alema non aveva nominato sottosegretari quelli del suo staff. E anche due aiutanti in capo e il suo accompagnatore ufficiale. Ma ve l’immaginate Andreotti che si comportava così? La politica ha delle regole che vanno imparate. La giovane ministra le studi, anche se è arrivata subito ai vertici dello Stato. E non faccia la bella addormentata…nei Boschi.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. è vero,quelli che arrivano ai vertici devono “sapere” ma non condivido il metodo secondo il quale “per educare bisogna bacchettare” anche in considerazione che “è meglio suggerire, condividere” piuttosto che pontificare. fraternamente,dante

Lascia un commento