domenica, 24 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Presidenziali in Slovacchia:
si va al ballottaggio
Pubblicato il 17-03-2014


Serbia-vanja-vukicBratislava, 17 –  Sabato 15 marzo hanno avuto luogo in Slovacchia le votazioni per l´elezione del nuovo Presidente della Repubblica, carica molto importante, benché la Slovacchia sia una repubblica parlamentare (Parlamento unicamerale, eletto con sistema proporzionale, con sbarramento al 5%, con collegio unico nazionale). Al primo turno delle presidenziali viene eletto il candidato che ottiene il 50% piú uno dei voti validi. Nessuno dei candidati, al primo turno, ha superato però la soglia ragion per cui si dovrà andare al ballottaggio, già fissato per sabato 29 marzo.

Il nuovo Presidente si insedierà il 15 giugno 2014, data in cui scadrà il secondo mandato dell’uscente Ivan Gasparovic (non è ammesso candidarsi una terza volta) e rimarrà in carica per 5 anni.

I candidati di questo primo turno erano 14, ma andranno al ballottaggio solo i primi due classificati: Roberto Fico (49 anni), avvocato, leader del Partito Socialdemocratico (SMER-SD) e attuale primo ministro della Slovacchia, che ha riportato il 28% dei voti, e Andrej Kiska (51 anni), imprenditore, indipendente, che ha ottenuto il 24 %. Al terzo posto il deputato indipendente Radoslav  Procházka col 21,24 %.
Hanno votato 1.914.021 elettori, pari  al 43,40 % degli aventi diritto.

Ferdinando Leonzio

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento