lunedì, 25 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Serie A, la Juventus ipoteca lo scudetto: +11 dalla Roma
Pubblicato il 04-03-2014


Pallone - sport I bianconeri vincono il big match contro il Milan a San Siro e allungano a +11 sulla Roma, fermato all’Olimpico sul pareggio dall’Inter. Rallentano Napoli e Fiorentina, super Parma: passa a Reggio Emilia contro il Sassuolo e porta a 14 le partite senza sconfitte. In coda non vince nessuno, punticini per Bologna e Livorno. Torna Di Francesco al Sassuolo.

SCUDETTO VICINO A 12 giornate dalla fine la Juventus, dunque, è a un passo dal terzo scudetto consecutivo. Pur rischiando molto, i bianconeri vincono a ‘San Siro’ contro il Milan per 2-0 (degli attaccanti Llorente e Tevez i gol). Ora i punti in più sulla Roma, fermata 0-0 sabato sera all’’Olimpico’, sono 11 (con i giallorossi che devono ancora recuperare il match contro il Parma). Il tricolore possono solo perderlo Buffon e compagni. Alle spalle delle due battistrada, il Napoli rallenta e pareggia 1-1 a Livorno (vantaggio azzurro di Mertens su rigore, pari con un’autorete del portiere Reina). Fa peggio la Fiorentina, sconfitta in casa 1-0 dalla Lazio (spettacolare gol di Cana).

PARMA INARRESTABILE – Tra le squadre di media-alta classifica, quella che ha più chance di entrare in Europa è il Parma. I gialloblù passano 1-0 a Reggio Emilia contro il Sassuolo (gol in apertura di Parolo) e striscia di partire senza sconfitte che arriva a 14. Per gli emiliani, torna in panchina Eusebio Di Francesco. Al contrario, si fermano Torino e Verona. I granata cedono in casa 0-2 alla Sampdoria (gol di Okaka e Gabbiadini), mentre i veneti, senza lo squalificato Toni, pareggiano 0-0 al ‘Bentegodi’ contro il Bologna. Se la vedono brutta i ragazzi di Mandorlini, con il portiere Rafael che para un rigore a Bianchi, centravanti dei rossoblù.

SALVEZZA, ANDAMENTO LENTO – Pochi punti per le squadre in corsa per la permanenza in serie A. Sconfitte esterne per Chievo (2-1 a Bergamo contro l’Atalanta, gol di Carmona e Cigarini per i nerazzurri, Dainelli per i clivensi) e Catania (2-0 a Genova contro il Genoa di Gasperini, reti di Antonelli e Sturaro). Infine, bel successo del Cagliari 3-0 contro l’Udinese, gol di Ibarbo, Vecino e Ibraimi.

LA CLASSIFICA –  Questa la classifica dopo la 26esima giornata
1.    Juventus 69
2.    Roma 58*
3.    Napoli 52
4.    Fiorentina 45
5.    Inter 41
6.    Parma 40*
7.    Verona 40
8.    Lazio 38
9.    Torino 36
10.  Milan 35
11. Genoa 35
12. Sampdoria 31
13. Atalanta 31
14. Cagliari 28
15. Udinese 28
16. Bologna 22
17. Chievo 21
18. Livorno 21
19. Catania 19
20. Sassuolo 17

*una partita in meno

Francesco Carci

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento