lunedì, 18 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Continua il botta e risposta tra Juventus e Roma
Pubblicato il 24-04-2014


Seria AContinua il botta e risposta tra i bianconeri e i giallorossi. A quattro giornate dal termine, la squadra di Conte può vantare otto punti di vantaggio sui capitolini, il terzo tricolore consecutivo è a un passo. Totti e compagni, però, si consolano con il record di punti molto vicino e la matematica qualificazione ai gironi della competizione europea. Bagarre per la corsa all’Europa League e alla salvezza.

JUVE, FESTA VICINA Non conosce soste la marcia della Juventus verso il terzo scudetto consecutivo. Nel turno pasquale giocato di sabato, i bianconeri hanno la meglio in casa 1-0 sul Bologna. Rete decisiva di Pogba in un match risultato più insidioso rispetto alle aspettative. Con lo stesso risultato, la Roma vince a Firenze (decisivo il gol di Nainggolan), restando in scia e ottenendo la matematica certezza del secondo posto, che garantisce l’accesso diretto ai gironi di Champions League. Questo perché il Napoli, concentrato ormai sulla finale di Coppa Italia, pareggia 1-1 a Udine (vantaggio azzurro di Callejon, pareggio friulano con Bruno Fernandes).

EUROPA, SCATTO DELL’INTER Grazie a una prova convincente e di maturità, l’Inter espugna il Tardini di Parma per 2-0 (reti di Rolando e Guarin), mettendo alle spalle le altre squadre e ipotecando la qualificazione in Europa League. Con la Fiorentina sicura del posto, c’è un altro piazzamento in palio e la corsa è serratissima. C’è infatti il Milan, giunto alla quinta vittoria consecutiva dopo il 3-0 interno al Livorno (in gol Balotelli, Taarabt e Pazzini). Ci sono Lazio e Torino, che si sono affrontate all’Olimpico pareggiando per 3-3 (Mauri e doppietta di Candreva in gol per i biancocelesti, per i granata a segno Kurtic, Tachtsidis e Immobile). E poi non molla il Verona, corsaro per 2-1 a Bergamo contro l’Atalanta (reti di Donati e Toni per i gialloblù, inutile gol di Denis per gli orobici). A 360 minuti dal termine, sono tutte in corsa per l’ultimo posto europeo.

COLPO SASSUOLO, TUTTO APERTO Grazie alla fondamentale vittoria per 1-0 sul campo del Chievo, il Sassuolo (rete di Berardi) riaccende la possibilità di salvezza. Poche speranze, ma un po’ di fiducia per il Catania dopo il 2-1 casalingo alla Sampdoria (in gol Leto e Bergessio per gli etnei, a segno Okaka per i blucerchiati). Chi invece è fuori dalla corsa salvezza è il Cagliari, andato a vincere 2-1 a Marassi contro il Genoa (vantaggio dei rossoblù con De Maio, gol dei sardi di Sau e Ibarbo). Anche per la salvezza, è tutto apertissimo.

LA CLASSIFICA Questa la classifica dopo la 34/a giornata

  1. Juventus 90
  2. Roma 82
  3. Napoli 68
  4. Fiorentina 58
  5. Inter 56
  6. Parma 51
  7. Milan 51
  8. Torino 49
  9. Lazio 49
  10.  Verona 49
  11.  Atalanta 46
  12.  Sampdoria 41
  13.  Udinese 39
  14.  Genoa 39
  15.  Cagliari 36
  16.  Chievo 30
  17.  Sassuolo 28
  18.  Bologna 28
  19.  Livorno 25
  20.  Catania 23

Francesco Carci

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento