mercoledì, 19 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

USS Zumwalt, una supernave da guerra da 9 miliardi di $
Pubblicato il 16-04-2014


ZumwaltI centri di ricerca militari e tecnologici statunitensi hanno dato vita alla nuova nave da guerra USS Zumwalt DDG-1000. Il cacciatorpediniere, made in USA, sarà in grado di colpire a 60 miglia di distanza(circa 100 km), senza contare il sistema attraverso il quale potrà rendersi invisibile ai radar nemici.

La Zumwalt è lunga 185 metri e larga 80 ed è costata 9 miliardi di dollari, una delle cifre più esose per la creazione di mezzi bellici corazzati nella storia americana. A bordo del cacciatorpediniere è stata inserita una centrale elettrica autonoma in grado di produrre energia sufficiente ad alimentare un cannone elettromagnetico e, secondo le ultime indiscrezioni, un’arma laser. I razzi a bordo della nave potranno essere guidati da un computer di bordo che gli consentirà di colpire l’obiettivo con una precisione del 98%.

Il proiettile elettromagnetico rimane il “fiore all’occhiello” dii questa nuova nave futuristica. Infatti il proiettile elettromagnetico, studiato e messo a punto dai ricercatori statunitensi, può viaggiare a sette volte la velocità del suono, cioè all’incirca 2320,15 metri al secondo (allo stato la velocità massima per un proiettile di arma da fuoco è attorno i 1200 ms). L’arma laser, invece, è stata ideata per eliminare eventuali droni volanti e motoscafi in area nemica.

La nuova Zumwalt necessiterà di meno personale; i marinai vivranno e lavoreranno in modo più confortevole e dimezzeranno i costi della missione da parte del governo USA. Il sistema operativo dei computer di bordo sarà Linux, il quale si è già dimostrato, in altre circostanze, sicuro e inattaccabile da parte di hacker. Infatti Linux è già operativo nella Stazione Spaziale Internazionale(ISS), al CERN di Ginevra, in Borsa e in diverse Università anglosassoni. La stessa Marina Militare statunitense ha testato l’efficacia di Linux su alcune portaerei e nei più avanzati sottomarini nucleari. Linux insieme ai vari server IBM faranno della Zumwalt una vera e propria modernissima fortezza galleggiante.

I motori usati come propulsori saranno due turbine a gas Rolls-Royce MT-30 per 78 MW e due turbine ausiliare per altri 8 MW. La velocità massima della Zumwalt sarà di 30 nodi a fronte di un peso di 14.564 tonnellate. Il governo degli Stati Uniti fa sapere che la Zumwalt DDG-1000 sarà prodotta in altri tre esemplari per un budget totale di 22 miliardi di dollari. Il nuovo cacciatorpediniere del futuro sarà operativo a partire dal 2016 e sarà la nave da guerra più potente e sofisticata al mondo.

Manuele Franzoso

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento