martedì, 24 ottobre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Ho conosciuto Corrado Clini
Pubblicato il 29-05-2014


Giuro che metterei le mani sul fuoco. Corrado è accusato di corruzione, di peculato, di truffa. Mi stropiccio gli occhi e mi chiedo se non è un caso di omonimia. Poi vedo le foto ed è proprio lui. Io l’ho conosciuto bene. Corrado Clini è stato uno dei fondatori del ministero dell’ambiente. Direttore ai tempi di Ruffolo e Ripa di Meana. Uno di quelli da cui avresti comprato un’auto usata. L’ho conosciuto da giovane, io avevo poco più di trent’anni quando mi trovai alla Camera dei deputati, lui qualche anno in più di me, sempre accompagnato da tecnici e ambientalisti. Preparatissimo, stimatissimo, giuro onestissimo. Una faccia pulita e una innata e dilagante simpatia, quel buonumore che ti contagia così come ti affascinavano le sue idee e i suoi progetti. Sempre pronto a una risposta, a un chiarimento, allo scioglimento di un dubbio. Vederlo così mi turba. Non so che dire. Posso solo pensare a un errore giudiziario, che presto si chiarirà. Voglio sperarlo. Per rivederlo ancora con la stessa euforia, con lo stesso entusiasmo. Magari solo sfibrato da un’esperienza che non puoi dimenticare.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento