domenica, 17 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Notizie in breve
Pubblicato il 22-05-2014


TAXI-UBER, BISCARDINI, SPERIAMO CHE LUPI NON SI RIMANGI TUTTO DOPO IL 26 MAGGIO

Dichiarazione di Roberto Biscardini socialista Presidente della Commissione Urbanistica del Comune di Milano: “Ci voleva l’arrivo del Ministro Lupi a Milano per esprimersi contro l’abusivismo di Uber è garantire il rispetto delle regole del servizio Taxi. Garantire un servizio Taxi secondo regole certe non significa sostenere una corporazione ma difendere la qualità di un servizio che è comunque servizio pubblico a tutela dei cittadini. Evitare che il servizio di Noleggio con Conducente diventi esercizio abusivo è anche questo difesa dell’utenza in una Città civile. Adesso l’allerta deve andare al 26 maggio per evitare che Lupi dopo le belle parole di ieri si rimangi tutto il giorno dopo delle elezioni.”

CARCERE: BUEMI, ANCHE AL MARASSI DI GENOVA SITUAZIONE DRAMMATICA, INEVITABILE INFRAZIONE UE

“Purtroppo anche il carcere Marassi versa in condizioni estremamente critiche”, ha dichiarato il senatore Enrico Buemi, Capogruppo Psi in commissione Giustizia e in commissione Antimafia, al termine della sua visita a sorpresa del penitenziario di Genova.
“A fronte di una capienza di 450 posti i detenuti sono 803, quasi il doppio della capacità recettiva della struttura – ha spiegato Buemi – e mi sono stati anche segnalati casi di malattie infettive, che solo grazie alla presenza adeguata e qualificata del servizio sanitario nazionale, non si sono trasformate in situazioni gravi. La situazione di sovraffollamento e la carenza di risorse economiche rendono difficile il perseguimento della finalità rieducativa della pena, considerando anche che gli agenti sono 250 rispetto alla popolazione detenuta di 800 e sono carenti anche i formatori da dedicare alle attività di lavoro e di crescita culturale”, ha continuato il senatore socialista, che nella sua visita era accompagnato dai candidati del PD-PSE alle elezioni europee, Marina Lombardi e Brando Benifei, da una rappresentante dei Radicali Italiani, Alessandra Terragni, dal segretario pronvinciale Psi di Genova, Corrado Oppedisano, e dal segretario dei Giovani Socialisti genovesi, Carlo Casaricco. Nonostante ciò, sotto la direzione del dottor. Salvatore Mazzeo sono in corso attività di impegno occupazionale e di crescita culturale che impiegano il 15% dei detenuti”.
“Una maggiore attenzione dei comuni e degli altri enti locali verso questo pezzo di comunità con caratteristiche particolari aiuterebbe – ha commentato Buemi – oltre quanto si sta già facendo, la realizzazione del dettato costituzionale. Diventa difficile essere ottimisti sulla ormai prossima decisione della Cedu (la Corte Europea dei diritti dell’uomo) che il 28 maggio si pronuncerà sulla situazione carceraria italiana in relazione alla procedura d’infrazione aperta dalle UE nel 2013. Abbiamo perso troppo tempo in sterili discussioni politiche. Urge un’applicazione puntuale da parte della magistratura dei provvedimenti recentemente adottati dal Parlamento in termini di carcerazione cautelare e espiazione della pena in regime attenuato ed è necessario anche un rapido ricorso all’indulto e all’amnistia per far fronte a questa drammatica situazione presente in tutta Italia. Pur nella consapevolezza – ha concluso Buemi – che una parte dell’opinione pubblica e della politica sono restii a provvedimenti di questo genere, ma i ritardi culturali e politici si pagano”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento