martedì, 26 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Campioni del mondo a complicarci la vita
Pubblicato il 24-06-2014


Italia-Costa-Rica-Sono bastati 90 minuti a spazzare via tutte le belle speranze, l’ottimismo e gli elogi sull’Italia dopo la vittoria contro l’Inghilterra nel match d’esordio di Brasile 2014. Tutta colpa della sconfitta a sorpresa contro la Costa Rica, considerata alla vigilia del Mondiale la ‘Cenerentola del girone’ e invece adesso prima squadra a qualificarsi per gli ottavi di finale.

ORARIO DIFFICILE – A parziale alibi degli azzurri è l’orario in cui si è giocato. Le squadre infatti sono scese in campo alle 18 in Italia (le 13 locali), sotto un caldo fastidioso. C’è da dire, che lo stesso clima c’era per i giocatori del Costa Rica, che però sono più abituati. Al di là delle caratteristiche extra calcistiche, il passo indietro rispetto alla partita contro l’Inghilterra è apparso evidente. A inizio match, abbiamo avuto due importanti occasioni con Balotelli, in una poco preciso l’attaccante del Milan, nell’altra molto bravo il portiere Navas. Poi si è fatta viva la Costa Rica, con un rigore abbastanza netto non concesso per fallo di Chiellini e il gol partita realizzato da Ruiz. Nel secondo tempo tanti cambi per Prandelli (dentro Cassano, Insigne e Cerci), ma niente da fare, calo fisico evidente.

CONTRO L’URUGUAY BASTA UN PAREGGIO – Quindi, come spesso ci capita, ci siamo riusciti a complicare la vita dopo un ottimo inizio. Eppure il cammino verso gli ottavi di finale non è proibitivo, perché nell’ultima partita, contro l’Uruguay del ct Tabarez, basterà un pareggio per passare il turno. Certo, la Celeste può contare su una bella squadra, con un attacco super formato da Cavani e Suarez e tanti giocatori che giocano in Italia. Speriamo in una reazione d’orgoglio dopo la prova opaca contro lo Costa Rica.

SPAGNA FUORI – C’è comunque chi sta peggio di noi. E non una squadra qualsiasi, ma la Spagna Campione del Mondo e due volte Campione d’Europa. Le Furie Rosse, dopo l’esordio shock contro l’Olanda (sconfitta 5-1), hanno perso anche contro il Cile 2-0. Matematica l’eliminazione della selezione di Vicente Del Bosque. Molti parlano della fine di un ciclo. E a essere fuori dal Mondiale c’è anche l’Inghilterra, nel nostro girone, sconfitta nelle partite contro Italia e Uruguay. Le altre restano in corsa..

Francesco Carci

 

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento