lunedì, 18 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Notizie in breve
Pubblicato il 05-06-2014


Scala, Biscardini, né Lissner, né Pereira lasceranno un buon ricordo

“E’ il momento che Milano grande città mondiale, città del più famoso teatro lirico del mondo, ritorni paradossalmente ai grandi sovraintendenti italiani”. Lo afferma il consigliere socialista di Palazzo Marino Roberto Biscardini.
“Quattro in 60 anni: Ghiringhelli, Grassi, Badini e Fontana. A differenza di questi, Lissner e Pereira non lasceranno un grande ricordo di sé, né tra i lavoratori della Scala, né tra gli amanti della lirica. Purtroppo Pereira è stato chiamato in nome del maledetto dio denaro, perché avrebbe portato più sponsorizzazioni di altri e questa scelta l’abbiamo pagata”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento