venerdì, 19 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Al via l’edizione 2014
del Coca-Cola
Summer Festival
Pubblicato il 08-07-2014


Coca-Cola-summer-festival“La musica torna in piazza”. Così Alessia Marcuzzi introduce l’edizione 2014 del Coca-Cola Summer Festival, dillo con Coca-Cola e con una canzone. E su questo ha giocato per tutta la serata per interagire e inviare messaggi coi suoi compagni d’avventura nella conduzione: Rudy Zerbi e Angelo Baiguini di RTL 102,5 che segue l’evento, trasmesso in differita su Canale5 in prima serata (le puntate sono state registrate a fine giugno a piazza del popolo a Roma e andranno in onda per tutto luglio una a settimana), per la regia di Luigi Antonini.

Nella gara che la fa da padrona sono due donne a vincere nella prima delle quattro puntate: si tratta di Laura Pausini, a cui va l’Icon Award, per la promozione della musica all’estero con 70 milioni di dischi venduti, che dà spettacolo (in tutti i senti, con la sua verve, la sua intelligenza, ironia, comicità spontanea); si dimostra sempre adatta ad ogni circostanza, anche in quella di veste di giudice nella giuria che deciderà dei giovani. Ed Emma Marrone, la cui canzone “La mia città” è la vincitrice tra tutte quelle presentate dei big: una canzone molto rock, ma allo stesso tempo molto pop nel senso di molto ritmata in grado di spingere a ballare e scatenarsi, adatta all’atmosfera del Coca-cola Summer Festival.

Forse più di altri brani più profondi, melodici e romantici quali quelli di “Il mio giorno più bello nel mondo” o “Immagini che lasciano il segno”, rispettivamente di Francesco Renga e Tiromancino: azzardiamo un pronostico, sicuramente sono già un successo, ma prevediamo che probabilmente non riusciranno a vincere qui al Coca-Cola Summer Festival, dove contano più ritmo, danza e ballo, dunque musiche un po’ più disco. Crediamo che sarà più facile che sia un giovane a trionfare. Tra i giovani Violetta con la sua “Il primo giorno d’estate” viene battuta da “Fondamentalmente” di Timothy Cavicchini.

Abile la presentazione della Marcuzzi che con ironia si cimenta in esibizioni canore per dare un tono d’allegria al programma. Nonostante l’abbigliamento più sobrio, un vestito classico fresco e lungo color carta da zucchero, che non mette in risalto le sue gambe snelle e lunghissime. Nonostante abbia abbandonato, almeno per questa puntata, abitini corti e aderenti, shorts e top colorati e brillanti, l’anima è quella solare, rock che un tale tipo di abbigliamento potrebbe richiamare. Sicuramente a caratterizzare il programma sono i successi estivi più in voga del momento, a partire da “Limpido” di Laura Pausini, non in gara però; tra quelli in gara invece troviamo: “Il mio giorno più bello nel mondo” di Francesco Renga, che parteciperà a delle tappe del tour di Alessandra Amoroso; a “Immagini che lasciano il segno” dei Tiromancino; a “Bellezza, incanto e Nostalgia” di Alessandra Amoroso, che dilaga col suo “Amore puro tour” (l’album è disco di platino), con canzoni scritte per lei da big quali Tiziano Ferro, riempiendo tutti i Palazzetti e che porta in giro dallo scorso anno, ma che continuerà anche per tutta l’estate approdando allo Stadio del Baseball di Nettuno, il prossimo 14 agosto.

A “Dove è sempre il sole” dei Modà, in tour tra l’altro all’Olimpico l’11 luglio prossimo. A “La mia città di Emma”, in tour presto anche lei. A “Che stress” di Paolo Simoni. O “Stanco” di Antonio Maggio. A “Niente al mondo” di Dolcenera. Canzoni italiane gettonatissime alla radio, e non solo su RTL 102, 5. Ma anche brani internazionali quali “Your wish” di Tadisco. Il Coca-Cola Summer Festival è stata un’occasione per rivedere il ritorno di big quali Gigi D’Alessio, con la sua “Occhi nuovi”; o Anna Tatangelo, con la canzone “Muchacha”, scritta per lei da Kekko dei Modà. Oppure Gianluca Grignani che torna dopo 3 anni, per annunciare l’uscita del nuovo album il 9 settembre, che ha presentato con la sua “Non voglio essere un fenomeno”, che già da un po’ è molto in rotazione in radio. O di Nek che ha detto di essere già al lavoro in studio per un nuovo album: intanto c’è l’ultimo singolo “Hey Dio”.

Ma sono stati soprattutto i giovani a impossessarsi del palcoscenico, anche se molti già sono ormai diventati big: ad esempio Emis Killa con “Maracanà”; oppure talenti usciti dai talent appunto quali “Amici”: è il caso dei Dear Jack, band rivelazione che aprirà i concerti a San Siro a Milano e all’Olimpico di Roma dei Modà, la cui canzone “Domani è un altro film” diventerà sicuramente una colonna sonora dell’estate per molti. O Deborah Iurato, vincitrice uscente dell’ultima edizione dello show condotto da Maria De Filippi (e arrivata in finale proprio con i Dear Jack), che ha conquistato l’attenzione di molte case discografiche e del pubblico con la sua voce, la sua estensione, il suo timbro e con la sa “Anche se fuori è inverno”, scritta per lei da Fiorella Mannoia. Ed oltre a loro, ad Emma ed ad Alessandra Amoroso (delle precedenti edizioni di “Amici”), c’erano anche Moreno con la sua “Prova microfono” (vincitore dell’edizione 2013 e capo della squadra dei bianchi, da dove è uscita Deborah, quest’anno); e Gabry Pone con la romantica “Buonanotte giorno”, da membro della giuria (con Luca Argentero e Sabrina Fiorilli) di “Amici” si è cimentato nella sua carriera di dj, creando una canzone dal genere nuovo. Ed allora, tra “Amici” di ieri e di oggi, non manca neanche chi ha cavalcato anche Sanremo come Enrico Ruggeri (veterano qui) e la sua eclettica e rivoluzionaria “In un Paese normale”; o Giusy Ferreri con la struggente “Inciso sulla pelle”, estratto dall’album “L’attesa”.

Barbara Conti

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento