venerdì, 24 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Castell’Umberto ricorda
Aldino Sardo Infirri,
dirigente socialista
Pubblicato il 24-07-2014


Aldino Sardo InfirriE’ stato ricordato a Castell’Umberto, paese in provincia di Messina di cui fu sindaco per oltre trent’anni, l’onorevole Aldino Sardo Infirri, ex vice presidente della Regione Siciliana ed esponente di spicco del socialismo isolano, scomparso due anni fa. Prima presso il Cimitero comunale del centro nebroideo sulla tomba dell’esponente socialista e, successivamente, nella Sala consiliare del Municipio di Castell’Umberto si sono svolti incontro con familiari, tra cui il figlio Franco, la nuora Cinzia Tascone e la vedova ed amici, durante il quale sono intervenuti il sindaco ed il presidente del Consiglio comunale, il direttore del settimanale “Mondonuovo” Giovani Frazzica che ha dedicato un ricordo alla figura dell’on. Sardo Infirri, Carmine Franchina esponente del socialismo dei Nebrodi, e l’on. prof. Maurizio Ballistreri, segretario provinciale e membro della direzionale nazionale del Psi, che ne ha ricordato la figura come “rappresentante di un riformismo genuino, legato ai problemi del territorio ed agli interessi delle comunità, nel solco della tradizione del socialismo municipale dei primi del ‘900”. Alla fine dei lavori, lo scrittore e regista Melo Freni ha dedicato alla memoria di Aldino Sardo Infirri la proiezione del film “La famiglia Ceravolo”, realizzato nel 1985 dalla televisione di Stato e tratto da un romanzo del noto intellettuale messinese.

Maurizio Ballistreri

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento