giovedì, 20 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

‘Iniziativa 21 giugno’ a sostegno di Besostri
Pubblicato il 02-07-2014


“Iniziativa 21 giugno ” chiede ai Senatori ed ai Deputati di sostenere la candidatura di Felice Besostri a membro di nomina parlamentare della Consulta.
Iniziativa 21 Giugno ha trasmesso a tutti Senatori ed a tutti i Deputati il seguente messaggio:

Ai Senatori e Deputati della Repubblica,

Mi rivolgo a Voi a nome di “Iniziativa 21 giugno”, movimento che vede tra i suoi primi sostenitori individualità, Circoli, Associazioni, Fondazioni, portatori di esperienze, storie, sensibilità, diverse, ma tutte rientranti nell’alveo della Sinistra italiana: storie ed esperienze che, per quanto oggi deboli sul piano politico, hanno concorso a costruire la Democrazia Italiana e la Costituzione che la esprime.

Tra queste: Critica Liberale, Repubblica e Progresso, Alleanza Lib-Lab, Sinistra d’Azione, Iniziativa Socialista, Rete Socialista, Network per il Socialismo Europeo, Laboratorio politico per la Sinistra.

La scelta dei Giudici Costituzionali di nomina parlamentare è una delle più importanti manifestazioni di quelle funzioni di garanzia che sono assegnate al Parlamento. E, se è vero che una democrazia si fonda sul diritto/dovere della maggioranza ad esercitare la funzione di governo, si fonda in misura non inferiore sul diritto delle minoranze a far sentire la propria voce.

Per questa ragione, nell’incontro tenutosi -appunto- questo 21 giugno, oltre ad altro, abbiamo stabilito in modo unanime di sostenere la candidatura dell’ Avvocato, già Senatore, Felice Carlo Besostri a membro di nomina parlamentare della Corte Costituzionale, che ci permettiamo di chiederVi di voler sostenere.

In questa candidatura si identifica il principio cardine di uno Stato di Diritto: quello del primato della legge sulla prassi. E, in particolare, quello della nostra forma costituzionale, che prevede il primato della norma Costituzionale sulla legge ordinaria. E si identifica anche il principio, di vitale importanza in una democrazia, che un Organo di Garanzia, quale è la Corte Costituzionale, non vada a costituirsi in ossequio alle maggioranze politiche, ma si formi in via autonoma rispetto a queste.

“Iniziativa 21 giugno” si rivolge quindi a tutti i rappresentanti del popolo italiano, a prescindere dalle loro appartenenze politiche, perché vogliano sostenere la candidatura di una figura che ha mostrato di esprimere compiutamente quei principii.

Gim Cassano, per “Iniziativa 21 giugno” (iniziativa21giugno@gmail.com)

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Sono pienamente convinto, che Felice Besosti, come dice Gim Cassano, sia la persona più giusta per quella importantissima istituzione, anche perche ha dimostrato di essere un Costituzionalista insuperabile, avendolo soppresso la LL elettorale porcellum in pieno accordo con la Consulta..

Lascia un commento