lunedì, 21 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Una tradizione da rinnovare
Pubblicato il 02-07-2014


Mi sembra chiaro che identità, tradizione storia e software è quanto di più caro il PSI abbia e rappresenta la sua ragione di esistere.

Ora si tratta di far continuare questa tradizione, questa storia e questa identità.
La mia esperienza è quella del collegio estero Europa e posso ben dire che il patto con il PD, prima con IBC e poi alle europee, ci ha rimesso in gioco. In Svizzera in Germania e Belgio e Lussemburgo i partiti fratelli del PSE hanno sostenuto e aiutato il PSI in quanto alleato del PD. Questo ci ha dato visibilità e credibilità, cose rare di questi tempi per un piccolo partito.
Ora spetta a noi farci rispettare dal PD e crescere accanto al PD, attraverso alleanze e battaglie concrete.
In primis non bisogna avere paura di aprirci ad altri compagni ed accoglierli nella governance. Pensiamo a SEL, ai Verdi, alle associazioni, cui possiamo offrire una struttura ed una appartenenza al PSE e spazi per far valere le loro idee. Quanto alle proposte concrete ricorderei i temi importanti degli erasmus, degli italiani all’estero, dei professionisti e della Mitbestimmung.
Gli Erasmus sono il futuro dell’Europa e dell’Italia, energie giovani moderne internazionali e motivate, una panacea per un partito piccolo e tendente all’invecchiamento. Gli italiani all’estero sono il sangue dell’Italia, che se ne va a produrre e creare in altri Paesi, dove non si é ancora europei in un’Europa non ancora pienamente federale. I professionisti, specialmente praticanti avvocati, sono dei precari cui dare voce. Giovani spesso emarginati da una professione non regolata e che cercano un difensore che li faccia emergere dalla zona d’ombra del praticantato non retribuito e non garantito. In fine il tema della partecipazione dei lavoratori alla gestione dell’impresa che potrà aumentare produttività e salari e sfidare un sindacato conservatore nonché intercettare l’interesse dei compagni di SEL in cerca di autore.
Quanto a Renzi una sola cosa vorrei ribadire: Renzi ha compiuto un miracolo, ha rinnovato il mondo politico tramite i giovani. In Italia questo non era mai avvenuto.
Leonardo Scimmi

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo

Lascia un commento