domenica, 24 luglio 2016
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

A Marina di Carrara la Festa nazionale del PSI
Pubblicato il 11-09-2014


PsiL’appuntamento per i socialisti è per giovedì 11 settembre al Carrafiere di Marina di Carrara quando si aprirà, come di consueto col saluto del primo cittadino della località ospitante, la Festa nazionale del PSI. Una consuetudine che ha oltre un secolo di storia, antica come il partito socialista stesso, che solo il ventennio fascista era riuscita a interrompere, e che gli italiani avevano imparato a conoscere come Festa dell’Avanti!.
Nutrita e interessante la lista degli ospiti che interverranno da giovedì alla chiusura di domenica.

La Festa in diretta dal web: 

Ore 15.30 – Riformare il Mezzogiorno – Presenta: Maria Rosaria Cuocolo Partecipano: Silvestro Mezzina, Luigi Incarnato, Nino Oddo, Livio Valvano, Gennaro Oliviero, Donato Pellegrino, Enzo Peluso Modera: Carlo Correr, Avanti!

Ore 16.30 – Presentazione dello spettacolo teatrale ‘Giustizia e Libertà’ – La rocambolesca fuga dal confino di Carlo Rosselli ed Emilio Lussu. Con Giacomo Rosselli, Michele Vargiu, Giulio Federico Janni e Carlo Da Prato Presenta: Mauro Del Bue

Ore 17.30  – Riformare lo Stato Sociale – Presenta: Mario Serpillo. Partecipano: Lello Di Gioia, Chiara Moroni, Bruno Molea, Beatrice Lorenzin, Carmelo Barbagallo, Davide Faraone

Ore 19.00 – Riformare la Cittadinanza – Presenta: Luigi Iorio. Partecipano: Mauro Del Bue, Claudia Bastianelli, Khalid Chaouki, Domenico Manzione, Fabio Lavagno. Modera: Luca Mariani, Agi

Ore 20.00 – Mettici la testa. La lotta al Gioco d’azzardo – Partecipano: Marco Polizzi, Claudio Bucci, Giovanni Crema. Modera: Carlo Correr, Avanti!

Ore 21.00 –  Rifondare l’Accoglienza – Presenta: Federico Parea. Gianfranco Fini, Pia Locatelli, Stefano Bonaccini, Gennaro Migliore, Ivan Scalfarotto. Modera: Giorgio Santelli, RaiNews24

Ore 22.00 – Cinema R – Rassegna cinematografica a cura di Claudio Bucci – Anteprima nazionale del film “Die” – di Dominic James, con Caterina Morino, Elias Koteas, John Pyper Ferguson e Fabio Fulco (lingua originale con sottotitoli in italiano).

Sabato 13 settembre

Ore 11.30 – Riformare l’Europa – Presenta: Luca Cefisi. Partecipano: Claudio Fava, Bobo Craxi, Juan Fernando Lopez Aguilar. Modera: Goffredo De Marchis, La Repubblica

Ore 13.00 Pranzo di lavoro del Consiglio Nazionale del Psi

Presentazione progetti di lavoro – A cura di Massimo Carugno.

Ore 15.00 –  Cinema R – Rassegna cinematografica. Video proiezione sulla storia dell’Avanti!  dal titolo: l’“Avanti! Un giornale d’epoca”, di Ugo Intini.
A seguire: l’Avanti! Ieri e oggi” – Partecipano:  Mauro Del Bue, Ugo Intini. Modera: Carlo Correr, Avanti!

Ore 16.00 – Riformare l’Ambiente – Presenta: Silvano Rometti. Partecipano: Gian Luca Galletti, Oreste Pastorelli. Modera Ida Peritore (Tg1)

Ore 17.00 – Riformare la Giustizia – Presenta: Franco Bartolomei. Partecipano: Enrico Buemi, Cosimo Ferri, Sergio Menchini

Ore 19.00 – Riformare le Istituzioni – Presenta: Vincenzo Iacovissi. Partecipano: Marco Di Lello, Giovanni Toti, Simona Bonafè. Modera: Bianca Berlinguer, Direttore Tg3

Ore 21.00  – Riformare l’Italia

Presenta: Maria Pisani. Partecipano: Riccardo Nencini, Andrea Orlando, Debora Serracchiani. Modera: Giovanni Minoli, Mix 24.
Ore 22.30 – Cinema R – Rassegna cinematografica a cura di Claudio Bucci – Proiezione del Film “Mister America” di Leonardo Ferrari Carissimi – con Anna Favella e Marco Cocci. Saranno presenti il regista e l’attrice protagonista.

Domenica 14 settembre

Ore 9.30 – Assemblea Nazionale dei Pes @ctivist – Partecipano: Carmine Iuliano, Elisa Gambardella, Tommaso Giuntella, Brando Benifei, Angelo Sollazzo

Ore 10.30 – Un’Italia accessibile. Rispettare leggi e convenzioni.  – Presenta: Barbara La Rosa. Partecipano: Michele Meta, Claudio Bucci, Cataldo Calabretta, Dario Rolfi, Laura Raffaeli, Roberto Biscardini, Rita Cinti Luciani. Modera: Franco Bomprezzi, giornalista e scrittore

Ore 11.30 – Toscana oggi e domani. – Partecipano: Enrico Rossi, Angelo Zubbani

Ore 12.30 – Conferenza Amministratori Psi – Presenta: Enzo Maraio. Partecipano: Silvano Rometti, Massimo Seri, Gianni Papasso

*   *   *

#metticilafacciaanchetu
Tra le iniziative a margine della Festa c’è anche uno spazio adibito alla registrazione di video da lanciare in rete per dire sì all’introduzione del reato di omicidio stradale come aggravante.
Attraverso “appelli” video lanciati in rete – dai familiari delle vittime della strada, da personaggi del mondo dello spettacolo e della politica e da persone comuni – si chiede giustizia per chi ha perso la vita a causa di persone che si mettono alla guida dell’auto sotto effetto di alcool o droga.
Fin dall’inizio del suo incarico da Vice Ministro delle Infrastrutture, Riccardo Nencini, ha garantito il suo impegno sul tema attraverso la modifica del codice della strada, che dalla prossima settimana sarà all’esame dell’aula di Montecitorio, dopo l’ok della commissione.
Con #metticilafacciaanchetu si chiederà a tutti coloro che parteciperanno alla festa – relatori, ospiti, amministratori locali –  di metterci la faccia e dire sì all’introduzione nella nostra legislazione del reato di omicidio stradale.

*   *   *

Il dibattito

La Festa, come di consueto, è anche occasione di dibattito interno che registriamo in questo spazio. Riceviamo e pubblichiamo:

“Documento della Sinistra del Partito Socialista Italiano e di quanti dissentono sulla conduzione del partito e sulla sua politica nazionale.

“Non partecipiamo al Consiglio Nazionale del 13 settembre prossimo
Perché in assenza di un ordine del giorno, l’incontro indetto ha tutta l’aria di essere un’occasione preordinata per coinvolgere i compagni in una nuova ratifica della politica del Segretario Nazionale, che, ancora una volta, nel momento in cui si conferma la condivisione di una politica governativa lesiva dei più elementari principi di democrazia e di rispetto della Costituzione Repubblicana, manca del sostegno preventivo e costruttivo proprio del CN, l’organo depositario della funzione di indirizzo della politica nazionale del partito;
perché, comunque, ubicazione, contesto e motivazioni politiche, per altro ignote, non risultano discusse e decisi dalla Segreteria Nazionale;
perché, al bisogno del Partito, disatteso da mesi, di elaborare una strategia condivisa, conseguente al divenire degli avvenimenti politici, che hanno stravolto le premesse, che dettero luogo alle conclusioni congressuali di Venezia, registriamo una richiesta di revisione della politica del partito, crescente da tutte le istanze di base, a cui non si può rispondere con un incontro conviviale, nel corso di una festa di partito;
perché l’incontro conviviale è inserito in una festa di Partito che viene definita “festa Nazionale dei Riformisti”, indicando così la volontà politica di non definirsi socialisti, sottintendendo un progetto politico di trasformazione del Partito, già avviato attraverso la scelta di consolidare un rapporto privilegiato ed esclusivo con il PD di Renzi, che non condividiamo e al quale ci opporremo con tutti gli strumenti politici a nostra disposizione;
perché, con la presente presa di posizione, intendiamo rivolgere formale richiesta al Presidente del Partito di indizione di un Consiglio Nazionale con all’ordine del giorno la discussione, per la sua definizione, della politica nazionale del PSI e della sua rappresentanza parlamentare.”
BARTOLOMEI FRANCO
CENTRONE CARMEN
ATZERI PAOLO
BENZONI ALBERTO
CANEVESE CARLOTTA
CHIRICO MARIA LUISA
COCCHI DESIREE
CULATTI ROBERTO
D’APICE VALTER
DI LAURO RAFFAELE
FERRO MICHELE
GITTO ANTONIO
GULISANO ANTONINO
IACOPINI GIUSEPPE
LA COMMARE GIACOMO
LIGORI MARCO
LONGO STEFANO
LOVO FRANCESCO
MAGISTA’ CICCIO
MANGANO MANFREDI
MAZZANTI MAURIZIO
MENGOZZI CATIA
MORELLI RICCARDO
MUNDO FRANCESCO
NUCERA CARMELO
PASCALE MARIO MICHELE
RICCIUTO ENRICO
SALVUCCI GIANFRANCO
SCIARRONI MARRONI FRANCESCA
VERONI ROBERTO
VILLA LORETTA
VILLONA RAFFAELE ANTONIO
VIRGILII FRANCESCO
VITA LUCIANO

Stefano Longo – Consiglio Nazionale Partito Socialista Italiano “

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi disoccupazione elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia lavoro Lega M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Napolitano Nencini Onu Oreste Pastorelli pd Pdl pensioni Pia Locatelli psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato socialisti Spagna UE Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Egregio ed ill.mo Stefano Longo – Consiglio Nazionale Partito Socialista Italiano “ tutto lo sproloquio di cui sopra per fare poi cosa?????????????? le chiacchiere fanni i pidocchi, ti torno a chiedere per fare poi cosa? Grazie per ol tempo che vorrai dedicarmi.

  2. Condivido pienamente con lo scritto di Stefano Longo. Basta a mettersi sotto i piedi lostatuto del partito. Consiglio a quei compagni che accettano qualsiasi cosa provenga da questa segreteria di leggersi e studiare lo Statuto del PSI.

  3. Condivido buona parte del documento ma non la decisione di non partecipare al consiglio.
    Il consiglio è il luogo deputato al dibattito politico, stà a noi consiglieri in ogni occasione farlo restare in questo binario. e non trasformarlo in una allegra scampagnata, questo è possibile solo se si partecipa
    Questo consiglio , come anche il seminario di Viterbo (che però comunque ha dto origine a due buoni interventi di Buemi e di Delbue ), sembrano fatti apposta per fare ma nel contempo non fare, per non affrontare i nodi della nostra politica , il nostro essere un partito., del nostro ruolo nella partecipazione al governo.
    Io chiederò al consiglio con voto di conferma , indipendentemente dal dibattito che ne nascerà , di riconvocarsi a breve , entro ottobre ,per dibattere e decidere sulla nostra linea politica e le ragioni della nostra presenza al governo, un consiglio dove i consiglieri abbiano il dovuto spazio , deve essere un momento di confronto dove deve energere il polso ,del partito stesso, per cui non 5/8 minuti ad ogni intervento dei consiglieri ma spazio temporale necessario a tutti per affrontare senza omissioni i temi all’oggetto.
    Maurizio Molinari
    Consigliere nazionale off.molinari@libero.it

  4. Caro 47, io con i numeri difficilmente parlo ma una cosa la devo domandare: dove sta lo sproloquio? Te lo dico dove sta lo sproloquio: nel prendere per il culo una base solo al fine di garantirsi il controllo di un piccolo partito che però a pochi può assicurare un vice ministero e sottopotere in un Governo di destra-centro. Quando poi avrai un nome e cognome come me allora parleremo seriamente! Quando uno ha idee forti non ha paura di metterci la faccia! Ciao 47!

Lascia un commento