lunedì, 21 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Acqui Terme ospita
il VI Concorso di poesia
Pubblicato il 05-09-2014


poesia.Giorno: 6/09/2014, luogo: Acqui Terme Sembra l’inizio di un’avventura in stile James Bond. La data è fissata. Il luogo pure. E quindi? Cosa c’è ad Acqui Terme quel giorno? La premiazione del VI Concorso Internazionale di poesia “Città di Acqui Terme”. La giornata inizierà alle 15.30, presso la Sala Conferenza dell’Hotel La Meridiana. Ci sarà infatti la consegna del premio alla carriera 2014 alla scrittrice giornalista Joumana Haddad che, a seguire, terrà una lectio magistralis dal titolo ‘Perché Poesia’. E dopo un bel pomeriggio passato in compagnia d’una bellissima poetessa, la giornata si concluderà con una cena, alle 21.30, in cui ci sarà la tanto attesa premiazione dei Poeti.

Il tutto avverrà presso il Grand Hotel Nuove Terme. Quindi non solo poesia, ma anche cibo e una consorte perfetta, per accompagnare all’altare qualche etereo verso: la Musica. Infatti il Maestro Enrico Pesce si sbizzarrirà in improvvisazioni musicali dedicate alle varie poesie vincitrici. Certamente sarà uno spettacolo da ricordare e da ascoltare ammaliati. Tutto questo per rendere speciale un evento che è ormai giunto alla sua sesta edizione. Un traguardo importante, da celebrare in modo unico con cibo e musica, con risate e poesia.

Immaginatevi tra quelle sedie. Tra quei tavoli. Tra scrittori ed editori. Tra gente normale. Tutti lì per assistere a questo spettacolo. L’avete fatto ? Allora non rimane che viverlo. Qui. Oggi. Fatevi trascinare dal potere della poesia. Poiché la poesia è vita. Vivete. Anzi, viviamo insieme questi momenti unici. Assieme a noi, ci saranno i vincitori della sesta edizione di questo magico concorso. E sono:

per la sezione A:

“La musica” di Bianchin Letizia

“Attimi di gioia” di Buffa Riccardo

“Il pensiero” di Zanovello Anna

Coloro che hanno ricevuto una menzione speciale sono:

Cicciabue Michele con la sua poesia “Il litigio” e Cottone Leda con la sua “Bambini”

per la sezione B:

“Fa male non averti più” di Manzari Angelica

“Urla” di Mirrizzi Margherita

“La pioggia” di Romagnolo Giacomo

Menzione speciale a Lovato Benedetta Gaia con la sua “Tre ottobre”

per la sezione C:

“La città degli Ignavi” di Cermelli Giulia

“Ferite di guerra” di De Michele Miriam

“De sidera” di Petrachi Giulia

Menzione di merito a “Teatro” di Matera Ida

per la sezione adulti:

“Al casello 2” di Fedeli Ivan

“Sulla terrazza, questo tavolino” di Onirìge Francesco

“Tredici” di Secco Silvia

Una menzione speciale va a due autori anche qui: Bonacci Paolo con “Quando va a picco la notte” e a Franzin Fabio con “Pane e parole”

Rimangono solo due sezioni ancora. Sono la sezione a tema e il Premio della stampa.

Per la prima i vincitori sono: “Gocce dell’alba e della sera” di Galilea Benito; “Religione per l’estate” di Ronchi Valentino; “Mater generosa” di Sacco Gianluigi. Menzionati sono Fedeli Ivan con “Autogrill 1” e Paraboschi Luigi con “Parole con l’acquerello”

Da ultimo, il vincitore del Premio della stampa, attribuito dalla Giuria dei giornalisti, è:

Martinello Simone con la poesia “Il volo curvo dell’airone”

La giuria ha inoltre trovato opportuno attribuire una menzione di merito a “Assoluzione di ogni cosa, a partire da poche” di Micaletto Manuel Vittorio. Questa sera verranno rese ufficiali le posizioni ufficiali dei finalisti. La giuria c’è. Il Maestro Enrico Pesce c’è. La poetessa Joumana Haddad c’è. I finalisti pure. Mancate soltanto voi.

Rimane da dire un’ultima cosa: buona giornata di poesia a tutti.

Marco Emilio Boga

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento