martedì, 16 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Al via la nuova stagione
della kermesse romana
“La Casa dei Teatri”
Pubblicato il 22-09-2014


La Casa dei TeatriDopo un anno di lavoro, 123.000 presenze e 1.240 giornate di attività tra laboratori, mostre, spettacoli ed incontri, la Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, promossa da Roma Capitale, presenta le nuove stagioni dei teatri che ne fanno parte. Quest’anno a partecipare a questo grande progetto sono il Teatro Villa Torlonia, il Teatro Biblioteca Quarticciolo, il Teatro Tor Bella Monaca, il Teatro Scuderie Villino Corsini ed il Teatro del Lido di Ostia.

L’obbiettivo del sistema CTDC, spiega la direttrice Emanuela Giordano, è quello di creare una fitta rete tra le direzioni artistiche dei vari teatri, creando una vera e propria sinergia ma, al tempo stesso, continuando a garantire l’autonomia dei progetti, l’interdisciplinarietà e lo sviluppo di un’idea aggregante e comuniatria degli spazi.

Per la stagione 2014-2015, la direzione CTDT propone diversi programmi, tra cui “Campo scuola a Teatro” in collaborazione con AMREF Italia, per cui saranno scelte sedici classi che seguiranno un corso di formazione con l’aiuto di musicisti, attori, tecnici e storici dell’arte che li condurranno in un percorso ricco di stimoli, che si svilupperà dalla mattina alla sera; “Musica e Parole”, una nuova rassegna sul rapporto tra musica e linguaggio scenico, arricchita da incontri, documentari ed esperienze di autori e musicisti italiani; “Migranti” che comprende anche il Festa d’Africa Festival e un laboratorio gratuito sull’Eneide dello scrittore canadese Oliver Kemeid; “Formazione”, intesa come avvicinamento dei linguaggi teatrali ma anche come strumento di educazione all’ascolto, di aggregazione e di socializzazione, che prevede la promozione del progetto Cinema di Periferie e di documentari scientifici e sull’ambiente, che quest’anno avranno grande spazio ed, infine, “Play Festival”.

Il Teatro Biblioteca Quarticciolo ci propone nomi già noti come Ascanio Celestini, Michele Santeramo e Giacomo Ciarrapico, accompagnati da altri autori di nuova generazione come le compagnie Maniaci D’amore o Le Mitipretese, che da anni lavorano nella Capitale e, numerosi nuovi appuntamenti musicali.

Il Teatro Scuderie Villino Corsini mantiene, come gli anni passati, il suo ruolo di officina creativa, mantenendo il doppio binario di luogo sia di intrattenimento sia di fomazione artistica. La direzione mira, ancora una volta, a consolidare il ruolo di “Centro di orientamento ai mestieri delle arti” per sviluppare “progetti in corso” permanenti, rivolti in particolare alle nuove generazioni, al teatro per ragazzi e a quello per famiglie con molte mostre e rassegne, tra cui “Domenica a colazione”e “Spettacoli al tramonto”.

Al Teatro di Tor Bella Monaca figurano nomi come quelli di Ulderico Pesce, Duccio Camerini e Paolo Graziosi, oltre a molte attività nuove ed inedite, tra cui i giovedì musicali “TorBellaMusica” e la Danza a cura di Patrizia Cavola della compagnia di ballo Atacama. Mentre il Teatro Lido di Ostia tratterà il tema delle infiltrazioni mafiose sul territorio con la rassegna “TdLControLeMafie” e quello del recupero delle tradizioni popolari italiane.

Non è solo questione di spettacoli, dunque, ma c’è ben altro in questo progetto, come sottolinea anche lo stesso assessore alla Cultura del Comune, Giovanna Marinelli in un suo intervento di pochi giorni fa: “Questa odierna, consolidata strategia territoriale si basa su accessibilità, prossimità ed interpretazione della funzione pubblica del teatro”. E’ la nascita di una rete, di un effettivo tessuto connettivo, che da la possibilità, ai teatri che ne prendono parte, di confrontare le proprie esperienze e le proprie idee, facendo conoscere al centro cosa fa la periferia e viceversa. E’ un esperimento complesso di gestione condivisa e partecipata, a cui l’amministrazione Capitolina ha consentito un altro anno di sperimentazione.

Gioia Cherubini

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento