Archivi mensili: Ottobre, 2014

In primo piano
0

INGIUSTIZIA

Volevano destabilizzare lo Stato. È questo il senso della deposizione del presidente della Repubblica nelle…

In evidenza
2

Cucchi massacrato di botte. Nessuno è colpevole

“Non ci arrenderemo mai finché non avremo giustizia”. Questo il commento, tra le lacrime, dei genitori di Stefano Cucchi, dopo la lettura della sentenza della Corte d’Appello di Roma che ha assolto tutti gli imputati, compresi i medici. Il procuratore generale, Mario Remus aveva avanzato la richiesta di condannare tutti gli imputati, non solo dunque i medici, ma anche agenti e infermieri. In primo grado furono condannati, per omicidio colposo solo cinque medici e un infermiere del padiglione …

In evidenza
0

Why not. Ma davvero la legge è uguale per tutti?

“È sconfortante che un ex presidente della Corte costituzionale ammetta tranquillamente che per i parlamentari si debba avere una tutela minore di quella riconosciuta a tutti gli altri eletti a cariche politiche locali”. Lo ha dichiarato il senatore Enrico Buemi, capogruppo del Psi in Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, in riferimento alla questione di costituzionalità della legge Severino, sollevata ieri dal TAR della Campania che ha reintegrato il sindaco De Magistris.

In evidenza
1

Lettera-appello: “Noi le sorelle di Reyhaneh Jabbari”  

Giovedi sera a Roma un gruppo di parlamentari ha fatto una fiaccolata davanti all’ambasciata iraniana a Roma per protestare contro l’impiccagione, avvenuta sabato 25, di una giovane donna, Reyhaneh Jabbari, “colpevole” di aver ucciso il suo stupratore. Le parlamentari hanno consegnato una lettera appello all’ambasciatore. “I diritti umani appesi ad una corda” scrive Corrado Oppedisano. Dall’inizio dell’anno già eseguite 250 condanne a morte smentendo le speranze su un cambio di rotta …

1 2 3 36