martedì, 26 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

FieraCavalli: un successo
anche per la Sabina
Pubblicato il 11-11-2014


Manlio FaniOltre 160mila presenze in quattro giorni, operatori da 85 paesi, 2.735 esemplari di 60 razze e 35 associazioni, 650 aziende commerciali da 25 paesi e il top dei marchi di abbigliamento e accessori per il cavallo. Questi i numeri del successo raggiunto dalla 116ª edizione di FieraCavalli, manifestazione equestre di Veronafiere, conclusasi domenica scorsa. Tra i principali protagonisti, l’edizione di quest’anno ha visto la Sabina con le sue eccellenze, ospitate in uno spazio di 1.300 mq. L’iniziativa di promuovere questi territori è stata possibile grazie all’interessamento dei deputati Oreste Pastorelli del Psi e del democratico, Diego Zardini.

PASTORELLI: SODDISFAZIONE PIENA – “I visitatori hanno potuto degustare la tipica pasta all’amatriciana e bruschette condite con olio d.o.p. sabino” ha detto Pastorelli, che ha poi voluto ricordare “l’importanza di coniugare la storia e la tradizione del territorio della Sabina con quello della città di Verona”, spiegando che il nuovo sviluppo economico passa anche attraverso il territorio, l’agricoltura, l’ambiente e il turismo.

FieraCavalliRIVIVE LO SPIRITO DI MARCO AURELIO – Durante la kermesse, l’allevatore dell’Alto Lazio, Manlio Fani ha fatto conoscere al pubblico veronese i cavalli romani della Maremma laziale, razza che discende dai cavalli degli antichi romani e che l’allevatore conduce, due volte l’anno, nella transumanza da Ponzano Romano al monte Terminillo. L’appuntamento con la 117ª edizione di Fieracavalli è sempre a Verona dal 5 all’8 novembre 2015.

Siria Garneri

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento