mercoledì, 23 agosto 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Regionali Campania,
lista e simbolo PSI
Pubblicato il 27-11-2014


Elezioni Regionali-CampaniaAlle prossime elezioni regionali della Campania, il PSI sarà presente con lista e simbolo del partito e, se si svolgeranno le primarie di coalizione (candidato Marco Di Lello?) come auspicato, anche con un proprio candidato alla presidenza della regione. Ne dà conto un comunicato della Federazione Regionale del PSI della Campania, al termine di una conferenza stampa nel corso della quale sono state illustrate le decisioni assunte.

“Oggi – informa una nota della Federazione socialista – si è tenuta la conferenza stampa del PSI Campania, che insieme al PD è fondatore del centro sinistra regionale, alla presenza del Segretario Regionale Antonello Scuderi, del Vice Segretario Regionale Marco Riccio, dei due Consiglieri Regionali Gennaro Mucciolo e Corrado Gabriele, della componente della Segreteria Nazionale Maria Rosaria Cuocolo, del Segretario Provinciale di Napoli Antonio Simeone, nell’ambito della quale il PSI Campania ha ufficializzato la sua presenza nella prossima competizione elettorale regionale mediante la presentazione di proprie liste con proprio simbolo in tutte le Federazioni provinciali della Campania.

Il Segretario Scuderi ha in tal senso dichiarato “Siamo pronti a mandare un socialista  vero ala guida della Regione Campania”.

Come già da tempo sottolineato al tavolo del centro sinistra, bisogna  dare vita a primarie di coalizione con regole certe e condivise da tutti i componenti della coalizione stessa alle quali proporsi anche con una candidatura socialista, nonché nel contempo di attivare un confronto di merito sul programma insieme con tutte le forze del centro sinistra campano”.

In serata i rappresentanti del partito socialista hanno partecipato a un vertice del PD campano per dare seguito alle decisioni assunte.

Redazione Avanti!

 

Appuntamento
A Napoli, lunedì 1 dicembre 2014, alle ore 17.30 presso il Circolo Artistico Politecnico in  P.zza Trento e Trieste, 48, avrà luogo la presentazione del libro: “Bettino Craxi, Io parlo, e continuerò a parlare”. Ne discutono Stefano Caldoro, Stefania Craxi, Marco Di Lello, Guido Marone e Antonio Polito.

 

 

bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Stimo Di Lello e i compagni campani e sono sicuro che questa scelta non è solo dovuta a orgoglio identitario o a mero calcolo di possibilità di superare la soglia di sbarramento, ma è lo sbocco naturale di un progetto politico a sinistra, sia programmatico con riferimento alla necessità di dare risposte serie e concrete ai grandi problemi che affliggono la Campania, sia politico per coprire spazi di speranza riformista a sinistra, con riferimento anche alla crisi del centrodestra e alla conseguente improponibilità di continuare una peculiarità campana che ha visto il centrodestra rappresentato da parte della buona tradizione della capacità amministrativa socialista. Ritorna sempre il problema che i socialisti dobbiamo ritornare a produrre politica, sapendo che tocca a noi essere all’altezza della nostra storia e non pensare che debbano venire voti solamente alzando bandiere in ossequio alla nostra storia.Questo tipo di voto di appartenenza diventa sempre quantitativamente di meno, fino ad essere diventato inconsistente.

  2. Bravi, Compagni! La scelta fatta vi rende onore e sono sicuro che l’elettorato vi gratificherà. In Calabria non abbiamo avuto la fortuna di vedere il nostro simbolo sulla scheda. Eppure la situazione era del tutto favorevole. Spero che liste socialiste siano presentate in tutte le regioni che vanno al voto.

Lascia un commento