martedì, 21 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Lunedì nero per tutte le Borse. Tonfo di Piazza Affari
Pubblicato il 05-01-2015


operatore-borsaGiornata pesante per tutte le borse europee: l’indice Ftse Mib ha chiuso la seduta con un ribasso del 4.92% con il tracollo delle azioni Eni (-8%) ed Enel (-7%). Male anche le banche. Ad incidere sul fortissimo ribasso è  stato il prezzo del petrolio in netto calo. Sul mercato valutario l’euro ha toccato un minimo a 1.1864 dollaro che non vedeva dal 2006, per poi risalire. La debolezza della moneta unica è legata all’instabilità politica della Grecia che andrà alle urne il prossimo 25 gennaio.

FORTE RIBASSO PER LE BORSE EUROPEE – Sulla seduta di oggi – da dimenticare per tutte le Borse europee – ha pesato un netto e ulteriore calo del prezzo del petrolio: oggi infatti il greggio è sceso sotto i 55 dollari al barile sul Brent e sotto i 50 su Wti (West Texas Intermediate, ndr). Il ribasso è stato conseguente alla decisione dell’Iraq – secondo produttore tra i Paesi dell’Opec (il cartello dei Paesi esportatori, ndr) – di incrementare le esportazioni di petrolio.

IL MINIMO DELLA MONETA UNICA – Contestualmente al nervosismo sul mercato azionario, da quello valutario c’è da segnalare il minimo toccato dall’euro a 1,1864 dollari, livello che non vedeva dal 2006. Questa debolezza della moneta unica è dipesa dalla incerta situazione in Grecia che non è riuscita ad eleggere il Presidente della Repubblica e che, di conseguenza va alle elezioni anticipate.

Siria Garneri

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. la finanza va giù quando il prezzo del petrolio va giù? eppure il prezzo del petrolio basso dovrebbe dare energia all’economia.
    si vede che la finanza non ha molti legami con l’economia reale.

    curiosità:
    la borsa italiana quanto pesa sul PIL italiano?
    e le altre borse europee sui rispettivi PIL ?

Lascia un commento