domenica, 24 settembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

“La casa di Pertini crolla”
Nencini scrive a Mattarella
Pubblicato il 23-02-2015


Pertini-casa-Stella“Sandro Pertini, in ragione della sua storia personale, segnata da un instancabile amore per la libertà e per la Patria, sentimenti che gli costarono l’esilio e una lunga prigionia, nel corso del suo settennato in ogni suo atto pubblico seppe riaffermare con energia  i principi della legalità e riavvicinare i cittadini al rispetto per le Istituzioni democratiche. Seppe imprimere e restituire,  nell’immaginario collettivo,  la parola ‘Italia’ e la parola ‘Nazione’, risvegliando l’orgoglio di appartenere a una comunità che egli stesso ha contribuito a rendere più libera e civile”.
É il ricordo che Riccardo Nencini, segretario del PSI, dedica a Sandro Pertini, in occasione del 25mo anniversario della morte, che avvenne il 24 febbraio del 1990, in una lettera inviata al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “L’occasione del 25°  dalla sua scomparsa – ha aggiunto Nencini nella lettera – mi offre l’opportunità di segnalare a Lei lo stato di precarietà strutturale in cui versa la casa natale di Pertini, sita nel comune di Stella San Giovanni (Sv), ancora oggi meta di visitatori che non hanno dimenticato il Presidente di  tutti gli italiani, il cui mantenimento è affidato unicamente alla meritoria opera di volontari.
Considero disdicevole che i siti che rimandano la memoria collettiva alle personalità che hanno contribuito a fare di questa Italia un grande Paese, siano lasciati in stato di quasi totale trascuratezza da quelle Istituzioni che hanno servito con lealtà. Mentre mi è gradito porgerLe l’invito a rendere visita, insieme, nell’anno in cui ricorre il 25° dalla scomparsa, alla casa natale di Pertini mi rivolgo a Lei affinché, mediante il Suo autorevole intervento si ponga rimedio ad una situazione non accettabile” ha concluso Nencini.
Redazione Avanti!
bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Grillo Inps ISIS ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento