martedì, 21 novembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

‘L’avventura di Mr. Starr’,
lo show di Lillo&Greg
ai confini della realtà
Pubblicato il 16-02-2015


La fantastica avventura di Mr.Starr“Un’avventura che vi porterà oltre i confini dell’universo conosciuto. Un’avventura che vi porterà nel passato e nel futuro. Nella quinta dimensione. Nella sesta dimensione”. In questo modo Claudio Gregori – in arte Greg – ha presentato “La fantastica avventura di Mr. Starr”, il suo nuovo spettacolo in coppia con l’inseparabile Lillo. Cinema teatrale o teatro cinematografico. Non si può definire in modo univoco il genere dell’ultimo e surreale show di Lillo&Greg, in scena al Teatro Olimpico di Roma fino al prossimo 8 marzo. Firmato da Claudio – Greg – Gregori, lo spettacolo affronta tematiche delicate e complesse come l’origine del mondo e le filosofie che ne derivano. E lo fa con l’ironia della collaudata coppia: surreale, intelligente, originale, ma anche poetica, evocativa, piena di spunti di riflessione con riferimenti non solo storici, ma anche scientifici e letterari.

LO SPETTACOLO Mister Starr per i suoi cinquant’anni riceve dal nonno – un famoso archeologo – uno strano libro in codice che lo condurrà in un viaggio nello spazio e nel tempo in cui incontrerà personaggi singolari in universi sconosciuti, vivendo situazioni paradossali. Ad accompagnare lo spettatore nelle avventure del protagonista – oltre a Lillo&Greg – sul palcoscenico ci sono anche Simone Colombari, Vania Della Bidia, Roberto Fazioli.

Una scena de "La fantastica avventura di Mr. Starr"

Una scena de “La fantastica avventura di Mr. Starr”: a sinistra Roberto Fazioli, Lillo e Greg

Le scene sono di Andrea Simone, la regia è di Mauro Mandolini, gli effetti speciali sono a cura di Remo Pannain mentre le musiche originali sono di Attilio Di Giovanni e Claudio Gregori.

LA COPPIA LILLO&GREG – Entrambi romani, Lillo – vero nome Pasquale Petrolo – e Claudio Gregori hanno iniziato la carriera artistica con il progetto “Latte e i suoi derivati” che li ha fatti conoscere al grande pubblico. Dopo numerosi successi televisivi, radiofonici e teatrali oggi sono proiettati anche verso il cinema, merito del successo ottenuto con il film “Un Natale stupefacente”, in cui sono protagonisti indiscussi.

Siria Garneri

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento