sabato, 23 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Notizie in breve
Pubblicato il 10-02-2015


Messina – Il Psi aderisce all’appello per la mobilitazione nello Stretto

Messina, 10 feb – Il Partito socialista di Messina, tramite il suo segretario provinciale prof. Maurizio Ballistreri, ha aderito all’appello per la mobilitazione nello Stretto. Secondo i socialisti “bisogna aprire una grande vertenza territoriale, anche con forti iniziative di mobilitazione, per impedire ulteriori decisioni dello Stato centrale in danno a Messina ed al ruolo strategico che lo Stretto deve avere in una politica di crescita che rilanci il Mezzogiorno”

È legge l’accordo Italia-Brasile sul trasferimento dei condannati

Roma, 4 feb – “Grande soddisfazione per il voto di questa mattina in Senato che ha approvato il disegno di legge di ratifica del Trattato sul trasferimento delle persone condannate sottoscritto fra l’Italia ed il Brasile nel 2000”, lo ha dichiarato il senatore socialista Fausto Guilherme Longo, eletto nella Circoscrizione dell’America meridionale, primo firmatario di un analogo Ddl che ne sollecitava la ratifica.

“Il provvedimento, già licenziato dalla Camera dei Deputati e quindi definitivo – ha spiegato Longo –   è finalizzato allo sviluppo della cooperazione tra l’Italia ed il Brasile nel trasferimento dei cittadini detenuti nel territorio dell’altro Stato, in modo che tali soggetti possano scontare la pena nel proprio Paese”.

Sannicandro – È morto Pasquale Di Sipio

«Non voltò mai le spalle al PSI e per tutta la vita rispettò la sua scelta, restando sempre fedele a quella idea». Tra le cose realizzate, egli stesso ricordava come particolare motivo di orgoglio l’apertura, nel 1969, delle prime classi del Liceo Scientifico a San Nicandro, richiesta da un folto gruppo di studenti universitari e resa possibile grazie alla sua proverbiale rete di conoscenze con ministri, sottosegretari e parlamentari dell’epoca, anche di altri partiti. Grazie alle sue amicizie, Di Sipio … Leggi su Sannicandro.org

Caserta – Maria Luisa Chirico, coordinatrice PSI

Maria Luisa Chirico

Maria Luisa Chirico

Su indicazione del Segretario Regionale, Antonello Scuderi, è stata nominata Coordinatrice Provinciale del Partito Socialista in provincia di Caserta Maria Luisa Chirico, docente universitaria e dirigente nazionale del Partito. Alla Prof.ssa Chirico il compito di riorganizzare il Partito, avviando il nuovo tesseramento in vista del Congresso, e di lavorare alla preparazione della lista socialista per la prossima competizione regionale. Grande apprezzamento per la disponibilità mostrata da Maria Luisa Chirico è stata espressa dall’On.le Marco di Lello.

Michele Santarelli

Foggia –  congresso provinciale del PSI
Dopo l’elezione a segretario provinciale di Michele Santarelli sono stati ufficializzati gli incarichi di lavoro dei membri della segreteria provinciale. “Una tappa fondamentale per iniziare al più presto a riorganizzare il partito a Foggia e in provincia con una netta discontinuità con il passato”. Della segreteria faranno parte Luigi Iorio, vicesegretario unico, Paolo Borea responsabile Enti locali, Lino Marchese all’Organizzazione, Tesseramento e Terzo settore. La Sanità ad Angelo Benvenuto, mentre a Mino Di Chiara Amministrazione e Tesoreria. Bernadette Cappelletta alle Pari opportunità e Movimento femminile. Nicola Pinto per le Istituzioni e Relazioni civiche,  Giuseppe Columpsi all’Ambiente e Assetto del territorio, Linda D’Alessio ai Rapporti organizzazioni sindacali. Infine, all’Agricoltura, Tonino De Nicola. Santarelli e la segreteria si prefiggono di intensificare la propria azione politica al fine di giungere, in vista delle elezioni regionali in Puglia, alla costruzione di una lista socialista “che evidenzi l’autonomia del partito”.

di Antonella Soddu

Cacciarru_Andrea_CarloCagliari, 31 gennaio – Si svolto a Cagliari il congresso della Federazione Provinciale Psi di Cagliari. L’Assemblea dei delegati ha eletto all’unanimità Andrea Cacciarru, 38 anni, dirigente di una agenzia di formazione regionale. Cacciarru, da sempre militante socialista ha anche l’esperienza maturata in qualità di segretario della FGS. Il nuovo direttivo della federazione provinciale di Cagliari, guidato da Cacciarru è composto da, lo stesso in qualità di segretario, da Tore Matta in qualità di vice segretario, da Dario Madeddu, Valeria Ibba, Gianpiero Plumitallo, Tomaso Angioni, Giorgio Podda, Giovanni Farigu, Raimondo Ibba, Raimondo Perra (consigliere regionale e presidente della commissione sanità), Simone Atzeni, Segretario uscente, Lella Meloni, Ylenia, Orrù, Gianni Angioni, Gianni Desalvi, Claudio Norfo, Marco Lostia, Carmelo Mercenaro, Antonella Soddu, Paola Trincas, Paolo Sanna. Tutti  si sono trovati d’accordo sul fatto di partire dalla punto più importante della relazione di chiusura del segretario uscente, Simone Atzeni – “Il prossimo direttivo provinciale credo  dovrà essere più dinamico e più presente sulla quotidianità delle cose che accadono.

Credo che dovrà essere più presente sui territori della provincia di Cagliari e dell’ area vasta. Credo che dovrà continuare a formare giovani dirigenti di partito, ad aprirsi al confronto con le forze politiche di sinistra, di area cattolica, e identitarie sarde”. Ci sono tutti i presupposti per andare Avanti e tutto la volontà sta nelle parole di Andrea Cacciarru – “Chi oggi ha accettato l’incarico di appartenere a questo direttivo, sappia che non è più il tempo delle chiacchiere se vogliamo  riportare il partito a contare. Sappia che ci vuole impegno, tempo, costanza e idee nuove”. Nel corso dell’assemblea, tra i numerosi interventi è stato posto l’accento e la vicinanza del PSI agli amministratori dei comuni sardi vittime in questi giorni di attentati. Questo direttivo, come ha voluto sottolineare uno dei nuovi componenti del direttivo, nasce il 31 gennaio, in una data che vede la 35° ricorrenza della morte di Pietro Nenni, colui che sovente ricordava – “Meglio sbagliare stando dalla parte dei lavoratori che aver ragione contro di essi” e ancora – “esser socialisti è portare avanti coloro rimasti indietro”. Che questo sia di buon auspicio e augurio di buon lavoro per il futuro del partito in Sardegna.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento