mercoledì, 13 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Il centrosinistra alla caccia del candidato sindaco
Pubblicato il 23-03-2015


Pisapia-MilanoNon ci sarà la candidatura per un secondo mandato nella vita del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ma un periodo di riposo. L’annuncio è giunto ieri durante una conferenza stampa convocata a sorpresa, a Palazzo Marino, aprendo ufficialmente nel centrosinistra la caccia al successore. Una decisione assunta in “assoluta autonomia”, “senza averne parlato a livello nazionale” e “senza pressioni dai partiti”, anche se qualche “invito affettuoso” a riprovarci – ha dichiarato Pisapia – è arrivato. La scelta di non ricandidarsi alle prossime amministrative 2016 l’ha presa – ha voluto precisare – non “per delusione o stanchezza”, bensì “per coerenza” con quanto aveva dichiarato dalla campagna elettorale che lo aveva portato alla vittoria su Letizia Moratti, nel maggio 2011. Immediate le reazioni dal mondo politico: Sel ha prontamente sollecitato Pisapia a ripensarci, poiché con la sua amministrazione “abbiamo una Milano migliore” ha dichiarato il coordinatore nazionale, Nicola Fratoianni. Per il consigliere comunale Psi, Roberto Biscardini la città di Milano deve sentirsi “impegnata ad aprire una fase di profondo rilancio della città”. 

PISAPIA: ALCUN INTERESSE PER INCARICHI POLITICI – “Ho sempre detto che avrei fatto un solo mandato – ha ricordato Pisapia – anche perché volevo che a Milano crescesse una classe dirigente di sinistra capace di governare la città” e la comunicazione ufficiale è giunta a distanza di un anno e due mesi “proprio per dare il tempo perché ci si ricompatti”. “La politica – sottolinea – è un servizio e deve essere un modo per mettersi a disposizione”. Per quanto concerne il futuro, il sindaco di Milano ha spiegato di non avere alcun interesse per incarichi politici a livello nazionale. Il primo cittadino milanese non ha ipotizzato alcun nome sul suo successore, poiché adesso parlare “di candidature sarebbe la cosa più sbagliata in assoluto. Credo che questo sia il momento di parlare di progetti”

BISCARDINI (PSI), APRIRE UNA FASE DI PROFONDO RILANCIO DELLA CITTÁ – “Una notizia che era nell’aria da tempo. Non è questo il momento di bilanci approfonditi”. Così il consigliere comunale Psi, Roberto Biscardini. “D’altra parte ognuno di noi per altro ha potuto in questi anni mettere in chiaro i lati positivi e quelli meno di questa esperienza. Adesso tutta Milano deve sentirsi impegnata ad aprire una fase di profondo rilancio della città” ha aggiunto l’esponente socialista. A nome dei socialisti milanesi Pisapia ha inoltre dichiarato “con questo gesto e con grande onestà intellettuale il primo cittadino di Milano ha rimesso nelle mani del Consiglio la responsabilità di andare avanti nei prossimi mesi, insieme a lui, che certamente non si sentirà disimpegnato, nei soli interessi della città”. L’esponente socialista ha poi concluso sottolineando che il prossimo sindaco “bisogna trovarlo, ma anche in questo Pisapia sta dando una mano alla città, per consentire a Milano di avere tutto il tempo necessario per definire una nuova prospettiva ed anche costruire una fase politica nuova”.

Siria Garneri

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento