martedì, 12 dicembre 2017
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Premio Nenni, tra i finalisti Luca Mariani
Pubblicato il 02-03-2015


Luca Mariani-Premio NenniÈ giunto alla seconda edizione il premio annuale intitolato a “Pietro Nenni”. Il Premio verrà assegnato a chi fra politici, giornalisti, attivisti, si è contraddistinto per alte qualità morali, umane e politiche, per la difesa dei diritti dei più deboli, per l’uguaglianza, per il benessere della collettività, per la lotta alle mafie e alla corruzione, per la salvaguardia dell’ambiente. A determinare il vincitore sarà una votazione pubblica. Chiunque potrà esprimere la propria preferenza ed aiutare a scegliere a chi, tra i sei candidati, attribuire il Premio Nenni 2015.

Il premio è un’opportunità per dedicare delle giornate di studio, di riflessione intorno ad uno dei protagonisti del socialismo italiano, ai suoi insegnamenti e alla sua passione per la Politica intesa come bene comune. Nenni durante la sua lunga vita politica si è sempre schierato contro la deriva morale della politica.

Il Premio è anche  un’occasione per parlare di chi si impegna quotidianamente con onestà e competenza per rendere l’Italia un Paese migliore. Le figure in concorso  raccontano una società dinamica e coraggiosa.

A selezionare i sei candidati per l’edizione 2015 è stata una Commissione istituita dalla Fondazione Nenni composta da 15 membri che rappresentano il mondo della cultura, del giornalismo, della politica, del sindacato, da esponenti della Fondazione Nenni e della della UIL e da un rappresentante del Comune di Faenza e della Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza.

La Commissione è composta da Giorgio Benvenuto, Enrico Buemi, Rocco Carannante, Vittorio Emiliani, Mauro Ferri, Carlo Fiordaliso, Massimo Isola, Pia Locatelli, Armando Menichelli, Pierpaolo Fontana Nenni, Paolo Pirani, Cesare Salvi, Giuseppe Tamburrano, Walter Tocci, Sergio Zavoli.

Al termine della consultazione è emersa la rosa dei candidati che sono:

– Riccardo Iacona, giornalista (per il suo impegno nei “luoghi italiani abbandonati
dalla politica”)
– Massimo Gramellini, giornalista (per la una costante ricerca delle storie degli ultimi)
– Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro di Savena (per la sua lotta contro
la   cementificazione del suolo)
– Dimitri Russo, Sindaco di Castel volturno (sindaco simbolo anticamorra )
– Don Palmiro Prisutto (per le sue battaglie contro l’inquinamento del territorio)
– Luca Mariani, scrittore (l’unico in Italia a raccontare della strage
di giovani socialisti ad Utøya)

Le consultazioni online sul sito della Fondazione Nenni cominceranno il 2 marzo 2015
fino al 15 aprile (questo il link per votare). Per votare ci si deve registrare nel sito
della Fondazione Nenni:

Al candidato che otterrà più preferenze verrà assegnato il Premio Nenni 2015.

Redazione Avanti!

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi Spagna UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento